Cuochi, conferenze: cronache da Identità Golose

Massimo Bottura a Identità Golose 2016

Sabato 4 marzo, al MICO, il palazzo dei congressi in via Gattamelata a Milano, inizia Identità Golose, la più importante kermesse di cuochi d’Italia. Niente gare né punteggi, ma decine e decine di conferenze con chef relatori, che realizzeranno al momento piatti rappresentativi della loro cucina, in un programma fittissimo, da sabato a lunedì.

Identità Golose sarà popolata da tantissimi i nomi di chef strafamosi, da Carlo Cracco a Massimo Bottura, da Davide Oldani a Heinz Beck, Cristina Bowerman, Enrico Crippa, Niko Romito, Massimiliano e Raffaele Alajmo solo per citarne qualcuno tra i più famosi, e decine d’altri più o meno noti ma innovativi nel loro lavoro, più gli ospiti stranieri che raccontano le tendenze mondiali (ne arrivano da Barcellona, Copenaghen, e poi USA, Giappone, Argentina, Cile, Perù, Sud Africa).

Sono dieci anni ormai che non mi perdo un’edizione, e ho assistito a lezioni di grandi interpreti della cucina non solo italiana, da cui c’è sempre da imparare. In più, è un’occasione per me per incontrare gli autori delle nostre ricette che vivono in giro per l’Italia, tra le persone sparse nel pubblico come me (l’audience è di giornalisti e addetti ai lavori) e gli altri tra i protagonisti. Cucina Naturale è ben rappresentata dai suoi autori, a iniziare da Simone SalviniSimone Salvini

Nel fine settimana, instancabile (spero) seguirò il più possibile (ci sono 4 sessioni in contemporanea!) per riportarvi un po’ di quello che viene raccontato, e mostrarvi piatti che verranno preparati al momento. Mi muoverò, in particolare, nell'ambito della cucina vegetariana. Vi riferirò all'inizio della settimana, sempre con il blog, e per chi vorrà seguirmi, già dalla fiera con il mio account twitter @venetiavillani.

Mi si prospetta quindi un fine settimana di lavoro, ma so già che sarà un’esperienza estremamente interessante, sono davvero convinta che ne valga la pena. Certo, poi ci sarà il lunedì e ricomincerà il lavoro chiusa in redazione ma, se non altro, mi potrò consolare con il tempo, perché tanto non avremmo fatto granché nel weekend, il meteo dà pioggia qui a Milano…!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here