I semi di sesamo, piccoli e di diverso colore, racchiudono in sé numerose proprietà benefiche per la salute e possono essere utilizzati come condimento, per arricchire le insalate, oppure per la preparazione di ottimi piatti e stuzzichini

5 ricette con il sesamo: Insalata energetica di crauti in salsa di yogurt e sesamo - Tofu croccante al malto con sesamo, zenzero e cavoletti - Cupole di ricotta e cavolfiore con radicchio al sesamo - Falafel di quinoa e legumi con salsa al sesamo - Pasticcini morbidi al cioccolato e sesamo

Ovale, dal sapore pieno di una noce, il sesamo più che un semplice condimento è un alimento molto ricco. Vitamina E, sali minerali, in particolare calcio, proteine e oli naturali nutritivi, sono i suoi must. Completa molte diete, anche vegetariane, per il tipo di proteine che contiene e per la sua riconosciuta capacità di ridurre il colesterolo.
Del sesamo ci sono 2 principali varietà: i semi scuri più pungenti e amari sono preferiti in Cina e Giappone, dove vengono impiegati nella produzione di budini e dessert. Quelli chiari, molto più diffusi, rientrano nella cucina indiana per numerosi curry o per la pasta di sesamo. In Medio Oriente arricchisce pane, biscotti e dolci; è alla base della produzione di olio di sesamo, commestibile, gradevole e leggero, utilizzato per friggere, cucinare e marinare molti piatti. I semi chiari, spesso decorticati, sono i più conosciuti, e le loro varietà sono le più pure, ricche di oli e proteine. Mescolati al sale diventano gomasio, un condimento molto usato nella cucina macrobiotica. Macinati e trasformati in pasta, diventano thain, una golosa crema ottima sul pane tostato.
L’impiego del sesamo in cucina è una buona abitudine che, oltre a sostenere economia di piccola scala, preserva il proprio stato di salute e dona un tocco diverso ai piatti dolci e salati.

Reperibilità, conservazione e coltivazione

È molto difficile coltivare il sesamo nei climi temperati, ma è relativamente semplice reperirne i semi, soprattutto della varietà chiara. Nella scelta, sarà opportuno prediligere quelli non decorticati, più ricchi di fibre, biologici se possibile. Per conservarne la freschezza, essendo semi oleosi che irrancidiscono rapidamente, bisogna mantenerli non troppo a lungo al riparo da sbalzi di temperatura anche in frigorifero e in contenitori ermetici, facendone uso quotidiano.

Gustiamo queste proposte sfiziose e facili da preparare.

Insalata energetica di crauti in salsa di yogurt e sesamo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Tofu croccante al malto con sesamo, zenzero e cavoletti
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Cupole di ricotta e cavolfiore con radicchio al sesamo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Falafel di quinoa e legumi con salsa al sesamo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Pasticcini morbidi al cioccolato e sesamo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 0 minuti
Cottura: 0 minuti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here