Home InformaBio

InformaBio

il blog di Franco Travaglini

Franco Travaglini vive e lavora nella campagna umbra. Giornalista professionista dal 1983, si è formato nelle redazioni di due quotidiani. Poi, come free lance, ha collaborato con varie testate scrivendo di animali, ambiente, alimentazione e agricoltura biologica.

Salgono a 300mila le manager nei campi

È quanto emerge da un’analisi realizzata dalla Coldiretti. Aumentano del 3 per cento anche le assunzioni di lavoratrici nel settore

 

Ad accertarlo uno studio della University of the Arctic della Norvegia


Le proposte debbono essere inviate entro il 31 dicembre e il simbolo prescelto servirà a promuovere campagne e iniziative di sensibilizzazione sul diritto dei popoli di decidere il proprio sistema alimentare e produttivo

Doveva decidere il 10 aprile sul ricorso contro il decreto interministeriale che, nel luglio 2013, ne vietava per 18 mesi la semina e la raccolta. Un comunicato stampa di Federbio, Aiab e Assocoazione per l'agricoltura biodinamica

A che punto è la proposta di Riforma del Regolamento sull’agricoltura biologica? Il documento di compromesso frutto del semestre di presidenza dell’Italia è, secondo l’associazione dei coltivatori diretti, del tutto insoddisfacente

Il benessere degli animali da produzione

Una monografia curata dall’Inea scaricabile gratuitamente sul web

Alle 19 di domenica 6 settembre. Al centro dell’evento il World Food program

“I costi della burocrazia non aiutano”

Le aziende agricole che fra il 2010 e il 2011 sono uscite dal sistema di controllo e certificazione bio sono state più numerose di quelle che sono entrate. Di qui un saldo negativo di 744 aziende a livello nazionale. Ma ci sono state anche regioni nelle quali il saldo è stato positivo, per esempio la Sardegna. Ne parliamo con Luisa Massacci della Cooperativa sociale Poco Poco

Agricoltura, energia pulita e architettura sostenibile. Attività, incontri e conferenze. A Varese Ligure, nel cuore della valle del biologico, da venerdì 10 a domenica 12 giugno

 

Per le produzioni Dop, Igp e Stg è risultato irregolare il 15,4% degli operatori controllati, per i vini Docg, Doc e Igt la percentuale di operatori irregolari è del 27,2%, mentre per i prodotti da agricoltura biologica è del 9,2%, che scende al 2% per l'ortofrutta bio

Il blog del direttore

di Venetia Villani

Gusto e salute in cucina

il blog di Giuseppe Capano

Fa' la dieta giusta

il blog di Barbara Asprea

InformaBio

il blog di Franco Travaglini
css.php