Biologico e convenzionale: qualità a confronto


Sono disponibili i risultati di una revisione della letteratura scientifica realizzata dal Comitato Scientifico Norvegese per la Sicurezza Alimentare che ha messo a confronto la qualità degli alimenti e dei sistemi di produzione biologico e convenzionale in relazione al possibile impatto sulla salute dei vegetali, sul benessere degli animali e sulla salute umana

Su richiesta dell'Autorità Norvegese per la Sicurezza Alimentare - informa il Sinab -  il Comitato Scientifico Norvegese per la Sicurezza Alimentare ha messo a confronto la qualità degli alimenti e dei sistemi di produzione biologico  e convenzionale in relazione al possibile impatto sulla salute dei vegetali, sul benessere degli animali e sulla salute umana.
Tale valutazione si basa sulla pubblicazione di letteratura scientifica e di report di valutazione elaborati da organismi scientifici, nazionali ed internazionali.
Su richiesta della Autorità Norvegese per la Sicurezza Alimentare, la valutazione è stata divisa in cinque parti:
I. Patologie e produzione vegetale
II.  Salute e benessere degli animali degli animali
III. Salute umana - nutrizione e contaminanti
IV. Salute umana - igiene e patogeni
V. Residui di antiparassitari

Le relazioni si possono scaricare QUI

In aggiunta a questi studi il SINAB, nel dare notizia degli studi norvegesi, allega due pubblicazioni elaborate da esperti italiani citati nella revisione norvegese:
The Effects of Italian Mediterranean Organic Diet (IMOD) on Health Status
Is antioxidant plasma status in humans a consequence of the antioxidant food content influence?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here