“100 giorni di frutta”


Inaugura il 12 settembre “100 giorni di frutta” , il nuovo progetto di educazione alimentare promosso dai ristoranti del Gruppo Ethos e da Luca Speciani, nutrizionista della nazionale di Ultramaratona e coautore di Dieta Gifht con il fratello Attilio

“100 giorni di frutta” è un’iniziativa rivolta agli alunni delle scuole Primarie e Secondarie lombarde, per la diffusione di uno stile alimentare sano e consapevole: obiettivo principale è sensibilizzare le nuove generazioni all’adozione di comportamenti alimentari corretti, instaurando nei più piccoli l’abitudine ad un consumo giornaliero di frutta e verdura, in grado di sostituire l’abuso di snack, merendine e bevande gassate.

In una fase delicata del processo di crescita del bambino, spesso sottoposto a forti pressioni pubblicitarie, il progetto del Gruppo Ethos  intende lanciare una sfida agli alunni, coinvolgendo attivamente anche insegnanti e genitori: consumare frutta e verdura fuori pasto per 100 giorni consecutivi. Per ogni classe verrà scelto un insegnante con ruolo di “Supervisor”, responsabile di annotare i consumi giornalieri, mentre i genitori dovranno impegnarsi a fornire quotidianamente la merenda a base di frutta e verdura e fare in modo che il “gioco” prosegua anche durante il weekend e i giorni festivi.

Il Gruppo Ethos vuole proporre, sottoforma di gioco, un percorso di educazione-formazione-informazione per affiancare scuola e famiglie nell’adozione di un approccio più consapevole al consumo di cibi genuini, offrendo un’occasione per riflettere su quello che mangiano i ragazzi e per affrontare una sfida insieme a loro, con creatività ed entusiasmo.

Ad ogni alunno verrà consegnata una copia del fumetto “Tom&Lia, alla scoperta del vero cibo”, un prodotto editoriale studiato appositamente per “100 giorni di frutta”: attraverso la sceneggiatura, scritta da Luca Speciani, e i fumetti realizzati dall’illustratrice Valeria Cairoli, i due giovani protagonisti spiegano ai bambini come avvicinarsi al cibo in modo corretto e responsabile. Il libro, inoltre, è arricchito da un apparato rivolto ai genitori, in cui il Dr. Speciani tratta gli argomenti già toccati nella storia in modo più approfondito e scientifico, per offrire anche agli adulti un supporto informativo utile durante l’intero percorso. Insieme al fumetto, ai ragazzi verrà fornito un calendario personalizzato su cui annotare il consumo giornaliero di frutta e verdura, oltre a schede didattiche e informative, giochi e materiale a tema, per stimolare il confronto e responsabilizzare ogni singolo partecipante rispetto all’obiettivo che sta affrontando.

Alla fine del progetto, oltre alla consapevolezza di aver fatto una scelta di salute importante, in grado di influenzare positivamente benessere e stile di vita, il Gruppo Ethos aprirà le porte dei propri ristoranti (Grani&Braci a Milano, Acqua e farina ad Agrate Brianza, Sanmauro a Casatenovo e Risoamaro a Mariano C.se) ad ogni classe che avrà portato a termine i “100 giorni di frutta”, con i laboratori di cucina “CucinaFrutta”. Dopo una visita ai reparti di produzione e un approfondimento sulle modalità di preparazione e conservazione dei cibi, nelle cucine dei ristoranti gli alunni potranno cimentarsi in ricette semplici e gustose con l’aiuto degli chef, ricevendo in regalo grembiule e cappello da cuoco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here