Vivere senza carne

Diventare vegetariani può allungare la vita. Sintetizzando quaranta anni di ricerca scientifica, si spiega perché questo modello alimentare può portare a numerosi benefici, mentre una alimentazione sbagliata può costituire la causa di tumori, infarti, ictus e malattie infiammatorie croniche

Autore: Biagio Tinghino
Editore: Tecniche Nuove
Pagine: 272
Formato: 17 x 24 cm
Prezzo in promozione (cartaceo): 14,32 euro
Prezzo in promozione (digitale - pdf): 11,20 euro

Diventare vegetariani può allungare la vita. Sintetizzando quaranta anni di ricerca scientifica, si spiega perché questo modello alimentare può portare a numerosi benefici, mentre una alimentazione sbagliata può costituire la causa di tumori, infarti, ictus e malattie infiammatorie croniche. Molte persone vorrebbero diventare vegetariane, ma non sanno come fare. Si chiedono se una alimentazione vegetariana possa provocare problemi di salute, carenze, o se i cibi carnei possono essere abbandonati da un momento all’altro. Per questo motivo una parte importante di questo libro sarà dedicato al “come” essere vegetariani, in che modo affrontare la transizione, passo dopo passo.
Infine si approfondisce una serie di temi molto dibattuti, come l’uso della soia, del latte e dei latticini, la questione della dieta “alcalina”. Vengono dati suggerimenti sul come evitare la carenza di ferro e vitamina B12 e consigli specifici per i vegani.
Cambiare cibo vuol dire, per certi versi, cambiare vita.
Avere a fianco un medico che ha fatto questa esperienza può rivelarsi la scelta vincente.

L’autore

Biagio Tinghino

Laureato in medicina e chirurgia, esperto di nutrizione, Biagio Tinghino ha due specializzazioni internistiche ed è attualmente Dirigente Medico di un Servizio per le Dipendenze.

LASCIA UN COMMENTO