Cucinare i legumi


In allegato con il numero di giugno di Cucina Naturale troverete in vendita il libro Cucinare i legumi di Giuliana Lomazzi

In allegato con il numero di giugno di Cucina Naturale troverete in vendita il libro Cucinare i legumi di Giuliana Lomazzi.

Video sponsorizzato dall'azienda Melandri Gaudenzio

Fagioli, ceci, lenticchie & C. hanno nutrito generazioni di persone a costi bassi, tanto da essere definiti “la carne dei poveri”. I motivi per apprezzarli oggi sono ancora molti: i legumi sono semi e contengono una grande varietà di sostanze nutrienti, in proporzioni variabili a seconda del tipo. Emergono prima di tutto le proteine seguite da altre componenti non meno importanti come le fibre, le saponine, le vitamine e i sali minerali. Uniti ai cereali formano proteine complete, dal valore biologico equivalente a quelle di origine animale con la differenza che in questi cibo sono abbondanti le fibre. Inoltre la produzione delle proteine contenute nei legumi è decisamente più sostenibile rispetto a quelle di origine animale perché non causa effetto serra né inquinamento. A questo punto risulta chiaro che i legumi possono e devono essere una presenza costante nella nostra dieta.

Pennette al sugo di lenticchie

Preparazione: 25'
Cottura: 45'
Difficoltà: facile
Ingredienti per 4 persone:
300 g di pennette integrali, 250 g di lenticchie rosse decorticate, 8 pomodori perini, 1 melanzana media, 1 peperoncino, 1 rametto di rosmarino, 1 cucchiaino colmo di paprica dolce, 4 cucchiai di olio e. v. d’oliva, farina per rivestire la melanzana, sale.

Lavate la melanzana, privatela delle estremità, asciugatela e tagliatela per il lungo a fette dello spessore di mezzo centimetro. Salatele, infarinatele e disponetele su una teglia spennellata con circa un cucchiaio d’olio. Infornatele a 180 °C e cuocetele per 15-20 minuti, girandole una volta. Sciacquate e lenticchie sotto il rubinetto, sgocciolatele e mettetele in una casseruola. Unite il rosmarino tritato, la paprica, mezzo bicchiere di acqua, i pomodori perini sbollentati, sbucciati e tagliati a cubetti. Avviate la cottura a fiamma alta, al bollore abbassate e fate cuocere per 20-25 minuti, unendo se serve altra acqua calda (ma non troppa, alla fine si deve avere un composto denso). Salate e unite il peperoncino tritato. Lessate le pennette in abbondante acqua salata. Scolatele al dente e saltatele brevemente insieme alle lenticchie. Regolate di sale e condite con l’olio rimasto. Disponete qualche fetta di melanzana nei piatti singoli, sistemateci sopra la pasta alle lenticchie e portate in tavola la pietanza ancora calda.

Crediti

Ricetta realizzata da
Chiara Pallotti

Produzione video
Filippo Quaranta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here