Poche gocce e anche il piatto più semplice acquista carattere, gusto, aroma. Parliamo di aceto balsamico, tradizionale e non. Ecco alcune ricette e consigli per imparare a dosarlo sapientemente nella preparazione di piatti che si contraddistinguono per la varietà dei sapori e la facile esecuzione

5 ricette con l'aceto balsamico: Tagliatelle di mais con piselli e aceto ridotto - Cipolle in insalata con mele e aceto balsamico - Crostini integrali con brie, fragole e aceto balsamico - Cipolline agrodolci con miele e aromi - Macedonia al balsamico con gelato

Originario del modenese e del reggiano, l’aceto balsamico vanta antiche origini: la prima citazione risale infatti all’anno Mille. Da allorasi è fatto apprezzare non solo per le sue doti gastronomiche, ma anche per le sue proprietà terapeutiche e persino cosmetiche. Questo vellutato aceto ha un inconfondibile sapore agrodolce e un perfetto equilibrio aromatico che lo rende adatto anche per la preparazione di dolci e per abbinarlo alla frutta fresca. È ideale nella cucina di tutti i giorni per impreziosire piatti altrimenti con poco carattere. Ve lo proponiamo in ricette molto semplici e veloci, ottime anche in caso vi troviate con degli ospiti inattesi e vogliate servire qualcosa di particolare avendo a disposizione poco tempo. Inutile dire che il balsamico tradizionale non ha eguali, unico inconveniente quello di essere molto costoso.

I segreti dell’aceto balsamico

L’aceto balsamico tradizionale di Modena o Reggio Emilia
Ha prezzi elevati. Prodotto da uve Trebbiano e Lambrusco, prevede un invecchiamento di almeno 12 anni, prima di essere messo in commercio, in botti di legno, il cui tipo varia ogni anno dal rovere al castagno, al ciliegio, al frassino, al gelso e alcune volte anche ginepro e robinia che contribuiscono alla formazione dell'aroma. Ha un colore bruno scuro, brillante, aroma complesso e molto persistente, sapore dolce e agro, ricco di vellutate sfumature. Quando l’aceto è pronto viene valutato da esperti degustatori che ne sanciscono la Dop.

L’aceto balsamico di Modena o Reggio Emilia
Si trova in commercio a prezzi abbordabili. È prodotto a partire dal semplice mosto non concentrato o solo parzialmente concentrato, aggiunto di una percentuale di aceto balsamico invecchiato di 10 anni e fatto fermentare per breve tempo in modo da amalgamare le caratteristiche. In questo caso è possibile anche l’aggiunta di caramello per rendere il colore più simile al prodotto tradizionale.

Ecco alcune ricette golose facili da realizzare

Tagliatelle di mais con piselli e aceto ridotto
Difficoltà: Facile
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuliana Lomazzi

Cipolle in insalata con mele e aceto balsamico
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Crostini integrali con brie, fragole e aceto balsamico
Difficoltà: Facile
Preparazione: 5 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Cipolline agrodolci al miele e aromi
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Macedonia al balsamico con gelato
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here