Il bulgur, ingrediente eclettico e tutto da scoprire, si cucina secondo le modalità di preparazione e cottura del riso, ma è ottenuto dal grano duro. Scopriamo insieme questa preparazione tradizionale con ricette gustose, semplici e nutrienti

5 ricette con il bulgur: Bulgur con ceci stufati - Bulgur con stufato di sedano, carote e semi di sesamo - Crocchette di bulgur e pesce con cipolle al forno - Tiella di bulgur, patate e cozze - Minestra della sposa

Dorato, corneo, leggermente arrotondato, il bulgur è ottenuto dal grano. Una varietà particolare di grano duro, originario di quelle terre che videro il diluvio universale e l’Arca di Noè, tra le sponde del Mar Nero in Turchia e le pianure intorno al Monte Ararat in Armenia. Proprio in queste terre, sottoposte a sbalzi di temperatura, è nata l’esigenza di rendere il chicco del grano un alimento di più facile consumo. Pochi gli elementi a disposizione per cimentarsi nella trasformazione gastronomica di questo cereale: l’acqua, il sole e le macine di pietra. Da questa essenzialità di elementi è nata la tecnica per preparare il bulgur. Il grano duro veniva prima messo, per una notte, in acqua di fonte, perché l’ammollo attiva il processo di germinazione del cereale, rendendolo così più ricco di vitamine. In seguito il grano veniva asciugato al sole, in modo da far attivare gli enzimi e tutte le sostanze bionutritive che facilitano la digestione e l’assimilazione del bulgur. Infine, per renderlo ancora più digeribile e facile da cucinare lo si spezzava e lo si macinava grossolanamente con la pietra.
Ai giorni nostri la tecnica per preparare il bulgur si è modernizzata ma segue sempre le tappe fondamentali tradizionali e dal momento che esse prevedono una cottura viene considerato un alimento precotto.
Ottimo come primo piatto asciutto o in brodo, il bulgur è anche adattissimo ad accompagnare pesce e verdure.

Buono a sapersi

•    Come regola base il bulgur viene cotto nel doppio del volume di acqua per 25/30 minuti e lasciato riposare alcuni minuti.
•    Dal punto di vista nutrizionale il bulgur è un alimento ricco, perché, se integrale, conserva oltre al suo germe anche l’insieme proteico subcorticale ricco di sali minerali, tra cui il silicio e di vitamine, in particolare di tutto il gruppo B.
•    Del bulgur si trovano in commercio due misure, una piccola, ideale per preparare ripieni e insalate, e una più grossa adatta a squisiti primi piatti.

Ecco alcune ricette per ottenere ottimi piatti con il bulgur.

Bulgur con ceci stufati
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Bulgur con stufato di sedano, carote e semi di sesamo
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

crocchette di bulgur e pesce con cipolle al forno
Difficoltà: Media
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Tiella di bulgur, patate e cozze
Difficoltà: Facile
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Minestra della sposa
Difficoltà: Media
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 50 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here