Un cucchiaio di miele è l’alternativa tradizionale allo zucchero. Sorprendente e gourmand questo nettare dorato è molto amato da chi cerca la genuinità nell’alimentazione. E con la sua densa e aromatica dolcezza può conquistare anche i palati più esigenti

5 ricette con il miele: Blini di castagne con caprino e miele di castagno - Sgombri al cartoccio con erbe aromatiche e miele di tiglio - Zuppa di frutta, pane e miele - Pardulas sarde alla ricotta e miele - Muffin con miele, avena e banane

L’uso del miele si perde nel tempo. I Babilonesi, gli Assiri, gli Egiziani, gli Ebrei, e poi i Greci e i Romani, erano soliti dolcificare con questa sostanza. Fino da allora al miele sono state attribuite leggende, era ritenuto il nettare degli Dei, con capacità terapeutiche quasi miracolose. Con l’andare del tempo e col progresso della scienza, le verifiche analitiche effettuate su questa sostanza di origine animale confermarono le sue particolari doti, tanto che oggi viene spesso definito un “alimento-rimedio”. Questo prodotto naturale, che deriva dalla rielaborazione delle ghiandole salivari delle api, ha una composizione di tutto riguardo; contiene zuccheri in grandi percentuali, ma fra questi poco saccarosio, circa il 3%, resta tale, tutto il resto viene trasformato dall’animale in glucosio e in fruttosio: in particolare il secondo, in quantità contenute, non solo non interferisce sulla produzione di insulina (quindi può essere assunto anche da chi soffre di diabete), ma agisce benevolmente anche sulla funzionalità epatica.
Il miele contiene tracce di proteine sia vegetali sia animali, vitamine, sali minerali, acidi organici e inorganici, enzimi, inibine (che svolgono un’azione antibiotico-simile), stimolatori biologici, pigmenti e sostanze aromatiche.
Esistono moltissimi tipi di miele
: a seconda della pianta da cui è stato raccolto il polline assume non solo caratteristiche organolettiche diverse, ma anche capacità terapeutiche diversificate; ad esempio il miele di timo ha un’efficace capacità di stimolare l’appetito, mentre quello di eucalipto agisce con efficacia sulle affezioni delle prime vie respiratorie. Si può trovare in vendita miele denso, liquido o solido, ma lo stato fisico dell’alimento non interferisce minimamente sul suo valore nutrizionale.

Ecco alcune proposte esaltate dalla dolcezza del miele.

Blini di castagne con caprino e miele di castagno
Difficoltà: Media
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Sgombri al cartoccio con erbe aromatiche e miele di tiglio
Difficoltà: Facile
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Diletta Poggiali

Zuppa di frutta, pane e miele
Difficoltà: Facile
Preparazione: 0 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

Pardulas sarde alla ricotta e miele
Difficoltà: Facile
Preparazione: 35 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Muffin con miele, avena e banane
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Diabets UK

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here