Variazioni in cucina
Supplì da passeggio

Foto di Laila Pozzo

Crocchette di riso, croccanti e dorate, che racchiudono un cuore irresistibile: stiamo parlando dei supplì, tanto amati da grandi e piccini! Gustiamoli in 4 varianti: vegan, light, vegetariano e con più fibre

Nella cucina tradizionale i supplì, classico “cibo di strada”, sono di solito fritti. Vi suggeriamo alcune varianti cotte al forno, più leggere, che potete utilizzare come piatto principale completato dalle tenere verdure primaverili

Le due mosse per preparare facilmente i supplì

  1. Prelevate un po’ di riso, o di purè di patate della versione light, e stendetelo sul palmo della mano. Sistematevi al centro il ripieno, disponendolo per il lungo, e coprite con altro riso (o patate). Quindi formate un supplì lungo circa 6 centimetri e con un diametro di 3 centimetri.
  2. Fate rotolare tutte le crocchette nel pangrattato: un’operazione che vi aiuterà a staccarle facilmente dalle mani e a compattarle. Se dovete evitare il glutine, potete sostituire il pangrattato con farina di mais macinata fine, tipo fumetto, oppure del tipo precotto per polenta istantanea.

Supplì light

Crocchette di patate con carote e olive

Ingredienti per 4 persone: 600 g di patate, 2 carote con il verde, 2 uova, 80 g di parmigiano, 60 g di pangrattato, 12 olive nere, 1 spicchio d’aglio, 2 cucchiai di semi di girasole, 1 cucchiaio di capperi, 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale, coriandolo in grani.

Lessate le patate intere con la buccia per 20-25 minuti o fino a renderle tenere. Quindi sbucciatele, riducetele in purè e lasciatele intiepidire. Amalgamate al purè le uova, il parmigiano grattugiato, un cucchiaio di olio, una presa di sale e una macinata di coriandolo. Spezzettate la parte più tenera del verde delle carote e stufatelo con poco olio, qualche cucchiaio di acqua e l’aglio tritato. Quindi tritate grossolanamente il tutto nel mixer insieme alle olive sminuzzate e ai capperi già dissalati. Pelate le carote e dividetele per il lungo in 8 parti, e poi riducete queste in pezzi lunghi 6 centimetri. Cuocetele con poco olio in una padella coperta per 5-6 minuti. Preparate i supplì farcendoli con le carote e il trito. Passateli nel pangrattato mescolato ai semi di girasole tritati, poi sistemateli nella teglia foderata con carta da forno, oliateli leggermente e infornateli a 200 °C per 20 minuti.

Supplì vegetariani

Supplì con mozzarella e piselli

Ingredienti per 4 persone: 250 g di riso carnaroli, 120 g di piselli sgranati, 150 g di mozzarella, 60 g di parmigiano, 1 uovo, 60 g di pangrattato, 1 cipolla, 1 bustina di zafferano, 1 rametto di tipo, 1 rametto di origano fresco, 1 litro di brodo vegetale, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale.

Tritate finemente la cipolla e stufatela delicatamente con poco olio. Unite il riso, tostatelo per qualche istante e poi sfumate con il vino. Una volta evaporato, versate un po’ di brodo bollente, mescolate lo zafferano e continuate la cottura come un normale risotto. Levate il riso dal fuoco molto al dente, circa a metà cottura, e lasciatelo intiepidire. Quindi amalgamatevi l’uovo e il parmigiano grattugiato. Riducete in piccoli cubetti la mozzarella e mescolatela con il timo e l’origano sminuzzati finemente. Lessate in poca acqua leggermente salata i piselli per 8-10 minuti. Preparate i supplì farcendoli con i piselli intiepiditi e la mozzarella. Passateli nel pangrattato, disponeteli in una teglia foderata con carta da forno, conditeli con il filo d’olio e infornateli a 200 °C per 20 minuti.

Supplì con più fibre

Supplì integrali di riso e grano saraceno ai fagiolini

Ingredienti per 4 persone: 200 g di riso integrale parboiled, 30 g di grano saraceno, 100 g di fagiolini, 100 g di caciotta di pecora, 60 g di pecorino stagionato, 1 uovo, 60 g di pangrattato, 1 mazzetto di menta, 20 g di semi di chia, 1 cucchiaino raso di curcuma, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale.

Lessate al dente il riso con il grano saraceno e i semi di chia in circa 600 ml di acqua salata, finché quest’ultima è assorbita. Condite con i cereali con un cucchiaio di olio, la menta spezzettata, la curcuma e il pecorino grattugiato. Lasciate intiepidire, quindi unite l’uovo e mescolate di nuovo. Cuocete al vapore i fagiolini per 5 minuti circa. Scolateli e tagliateli a metà. Ricavate i supplì come descritto sopra, sistemando al centro 2-3 mezzi fagiolini e un po’ di caciotta ridotta in piccole scaglie. Alla fine passateli nel pangrattato, disponeteli nella teglia foderata con carta da forno, conditeli con poco olio e infornate a 200 °C per 20 minuti.

Supplì vegan

Supplì alla curcuma con asparagi
Difficoltà: facile
Preparazione: 35 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here