Sono in arrivo nuovi OGM camuffati?


Il Trattato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti che Europa e Stati Uniti stanno discutendo potrebbe far rientrare dalla finestra gli OGM che gli europei hanno fatto uscire dalla porta. Una lettera di Greenpeace e una manifestazione a Roma il 7 maggio promossa dai comitati anti TTIP

“In Europa abbiamo respinto in massa gli OGM e la maggioranza de i Governi ha iniziato a vietare la loro coltivazione. Ma il TTIP ( Il Trattato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti che Europa e Stati Uniti stanno discutendo a porte chiuse) potrebbe far rientrare dalla finestra gli OGM che abbiamo fatto uscire dalla porta!” E’ quanto si legge in una lettera firmata da Federica Ferrario di Greenpeace che circola sul web.
“Gli USA infatti – continua la lettera - stanno cercando di forzare l'entrata degli OGM nel mercato europeo, mascherandoli da prodotti convenzionali, con la scusa che sono stati ottenuti con ‘nuove tecniche biotecnologiche’.
Ma il parere legale della Commissione Europea, che è chiuso in un cassetto da mesi per via delle pressioni USA, dice esattamente il contrario!
Travestiti da prodotti qualsiasi i nuovi OGM potrebbero arrivare sulle nostre tavole senza le dovute valutazioni e senza nessuna etichettatura.
Se il TTIP verrà approvato, i nuovi OGM troveranno la strada spianata!
“Dobbiamo! – conclude la lettera - Scriviamo al Ministro per le Politiche Agricole e Forestali Martina! Se siamo in tanti non potrà ignorarci! Ecco il testo del Tweet che puoi inviare: .@maumartina non vogliamo nuovi OGM nei nostri piatti! #NewGMOs #StopTTIP http://bit.ly/1TuMuQb  INVIA ORA IL TUO TWEET

Infine: Sabato 7 Maggio a Roma i comitati contro il TTIP promuovono una manifestazione nazionale per fermare il TTIP. Il ritrovo è alle ore 15.00 a Piazza della Repubblica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here