Senza glutine


L’intolleranza al glutine o celiachia si sta dimostrando assai più diffusa di quanto un tempo si ritenesse, riguardando dallo 0,5 all’1% della popolazione. Non è più soltanto malattia a esordio infantile, ma può essere diagnosticata anche in età adulta e presentarsi in forme e con sintomi assai differenti

Editore: Tecniche Nuove
Pagine: 128
Formato: 14,3 x 21 cm
Anno: 2013
Prezzo: Euro 9,90

L’intolleranza al glutine o celiachia si sta dimostrando assai più diffusa di quanto un tempo si ritenesse, riguardando dallo 0,5 all’1% della popolazione. Non è più soltanto malattia a esordio infantile, ma può essere diagnosticata anche in età adulta e presentarsi in forme e con sintomi assai differenti. A oggi l’unica cura è una dieta totalmente priva di glutine, che escluda quindi tutti i cereali che lo contengano a cominciare dal frumento. È chiaro che nella patria della pasta e della pizza un’alimentazione priva di glutine costituisce un problema: proprio pensando a questo, il libro è costituito principalmente di ricette, create da uno chef che ha colto i limiti come una sfida e un’opportunità per una cucina creativa e gustosa. Piatti della tradizione regionale italiana che usano cereali diversi come il riso o il mais si alternano ad altri che riscoprono cereali minori, ma non per questo meno buoni, come il miglio o il grano saraceno. Questa nuova edizione, è riveduta nella prima parte aggiornandone i dati e le ultime conoscenze mediche, mentre nella seconda sono state inserite alcune nuove ricette.

Gli autori

Nicola Michieletto
Nicola Michieletto cuoco diplomato ed esperto in alimentazione salutistica, ha lavorato come chef all’Istituto Palatini delle Terme di Salzano; oggi è docente ai corsi professionali per cuochi, è consulente per la refezione scolastica per il comune di Venezia e per la Camst, collabora con distributori di alimenti biologici.

Monica Negroni
Monica Negroni laureata in Scienza delle preparazioni alimentari è da anni collaboratrice della rivista Cucina Naturale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here