Seconda edizione del concorso LAV per gli istituti alberghieri

Una ricetta vegan per vincere una sessione pratica, in classe, di cucina 100% vegetale con lo chef Martino Beria

La LAV lancia in tutta Italia la seconda edizione del concorso Vegan Chef Contest, dedicato agli Istituti Alberghieri ed Enogastronomici.
Ogni classe partecipante dovrà inviare, entro il 15 marzo 2017, una ricetta 100% vegetale corredata da foto della preparazione e del piatto completo. Quella giudicata migliore vincerà una sessione pratica di cucina con lo chef vegano Martino Beria di Vegano Gourmand, che si svolgerà nella scuola vincitrice.
Le classi che intendono partecipare a Vegan Chef Contest potranno farlo tramite un insegnante referente che invierà la mail di partecipazione con la ricetta e le foto del piatto e della sua preparazione all’indirizzo educazione@lav.it seguendo le modalità indicate nel bando.
Il bando completo del concorso si può trovare sul sito di Piccole Impronte http://piccoleimpronte.lav.it/proposte-didattiche/vegan-chef-contest-2016.
La prima edizione, vinta dall’Istituto Alberghiero “Antonello” di Messina con la ricetta “Wild”, aveva registrato l’adesione di 24 tra istituti e scuole alberghiere ed enogastronomiche italiane, che hanno partecipato anche con più ricette e classi per ciascuna: una percentuale rilevante di tutti gli istituti alberghieri italiani. Dalla Sicilia alla Lombardia il primo Vegan Chef Contest ha coinvolto insegnanti e alunni di cucina con un alto livello di qualità, fornendo l’occasione di sviluppare percorsi didattici che hanno valorizzato la cucina vegetale, ma anche le tradizioni e i prodotti locali, il mix tra antico e moderno e la capacità di presentazione dei piatti.

LASCIA UN COMMENTO