Variazioni delle ricette classiche
Scaloppine a modo nostro


Quando desiderate un secondo piatto vegetariano pratico e veloce, che soddisfi tutti, le scaloppine fanno al caso vostro! Prepararle è molto più semplice di quanto si possa credere, e noi ve lo dimostreremo con queste deliziose ricette vegetariane

Scaloppine senza carne? Molte sono le alternative per chi ama questa ricetta che si caratterizza per la presenza di una salsa aromatizzata con vino o limone. Le varianti che vi proponiamo sono realizzate con fettine di seitan, di tofu, di ortaggi con formaggio o con schiacciatine di legumi, il tutto accompagnato da verdure di stagione, per un secondo piatto gustoso, nutriente e ricco di sostanze protettive.

Variante light

Scaloppine di tofu con scarola

Ingredienti per 4 persone: 300 g di tofu, 2 cucchiai di farina, 8 foglie di salvia, 1 cucchiaio di zenzero grattugiato, 1 cucchiaino di curcuma, il succo di 1 limone, 1 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, 2-3 cucchiai di salsa di soia; 600 g di scarola stufata con olive, pinoli e zenzero per accompagnare.
ricavate 8 fettine dal panetto di tofu. Cospargetele con metà della salsa di soia, la curcuma e lo zenzero e lasciatele marinare per mezz’ora. Scolate le fettine di tofu e passatele nella farina, quindi sistemate su ciascuna una foglia di salvia. Scaldate l’olio in una padella e fatevi rosolare le fettine da entrambi i lati. Unite la salsa di soia rimasta e il succo di limone allungato con altrettanta acqua. Levate dal fuoco quando la salsa si addensa. Servite le scaloppine con la scarola stufata.

Variante vegan e con più fibre

Schiacciate di ceci ai funghi

Ingredienti per 4 persone: 200 g di funghi, 140 g di farina di ceci, 40 g di fiocchi d’avena, 1 porro, 1 spicchio d’aglio, 2 cucchiai di semi di girasole, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 1 rametto di rosmarino, 5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, sale, coriandolo in polvere; 400 g di carote stufate con aglio e rosmarino per accompagnare.
mescolate la farina di ceci con i fiocchi di avena. Unite una presa di sale, di coriandolo e circa 150 ml di acqua: dovete ottenere una pastella densa. Lasciatela riposare per almeno 2 ore. Tritate grossolanamente i funghi, l’aglio, il porro quindi stufateli con un cucchiaio d’olio, una presa di sale e di coriandolo. A fine cottura unite i semi di girasole e il prezzemolo. Lasciate raffreddare e aggiungete il tutto alla pastella di ceci. Mescolate e controllate il sale. Fate ricadere il composto a cucchiaiate in una padella calda e oliata. Premete con il cucchiaio in modo da ricavare 12 schiacciatine. Mettete su ciascuna schiacciatina un ciuffetto di rosmarino e rosolatele, a pentola coperta e a fiamma bassa, 10 minuti per parte. Accompagnatele con le carote.

Variante vegetariana

Scaloppe di sedano e scamorza

Ingredienti per 4 persone: 8 fette di sedano rapa sbucciato, 8 fette di scamorza, 1 cucchiaio di semi di zucca, 2 rametti di timo, 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, sale; 600 g di cime di rapa cotte a vapore e saltate con aglio e zenzero per accompagnare.
olite le fette di sedano rapa da entrambi i lati, salatele leggermente e stufatele insieme a un po’ di timo finché sono morbide in una padella unta dal fondo pesante e col coperchio. Coprite ogni fetta dell’ortaggio con una fettina di scamorza lasciandola sciogliere brevemente. Alla fine cospargete le scaloppe con i semi di zucca e decorate con altro timo. Servitele con le cime di rapa.

Ecco la variante vegan

Scaloppine di seitan con zucca
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here