Salute, sostenibilità, etica


Sarebbero queste secondo il Rapporto Coop “Consumi e distribuzione” le tre linee guida che sempre più orientano le scelte dei consumo. Si spiegherebbe così anche la crescita di vegetariani e vegani e il successo del biologico

 

Gli stili alimentari degli italiani sono in rapida evoluzione, vuoi per la crisi, vuoi per le intolleranze emergenti, vuoi per scelte di consumo più consapevoli e a volte improntate alla rinuncia. E' boom di vegetariani e vegani: gli italiani che non mangiano carne e pesce sono il 6,5%, secondo dati Eurispes, mentre coloro che escludono del tutto dalla dieta l'uso di prodotti animali e derivati solo 0,6%. Nel complesso, oltre il 7% della popolazione nazionale. Lo mette in luce – riferisce una notizia dell’ANSA - il Rapporto Coop "Consumi e distribuzione" 2014 che evidenzia nuovi stili di consumo con più cibo biologico e integratori alimentari nel carrello della spesa. Più in generale, secondo il Rapporto, sono tre le linee-guida nelle scelte di consumo: la ricerca del benessere e della salute, l'attenzione all'ambiente e alla sostenibilità, l'affermarsi di criteri etici nella scelta dei prodotti. E l'equazione 'mangiare bene-stare bene' si è progressivamente identificata nel consumo di prodotti biologici e eco-friendly.

Se vuoi leggere il Rapporto Coop "Consumi e distribuzione"
Puoi sfogliarlo on line oppure scaricarlo in formato pdf

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here