Salento: sole, mare e sapori

Se volete respirare una vera atmosfera mediterranea, circondati da uno splendido mare e da ulivi secolari, nel Salento troverete pane, e non solo, per i vostri denti. Ecco il nostro itinerario eco green

Il Salento è la parte che si definisce tacco di quella ipotetica forma di stivale a cui molti assimilano l’Italia. I greci, dal canto loro, fra i primissimi dominatori, chiamavano queste zone Messapia, ossia Terra tra due mari (l’Adriatico e lo Ionio), ma anche terra d’incontro tra la cultura e le tradizioni medio orientali e quelle occidentali. Oggi il Salento è famoso anche per gli ulivi secolari che vi trovano dimora: vere e proprie meraviglie della natura con i loro tronchi contorti e le dimensioni imponenti. E non è un caso che la regione Puglia abbia fatto istanza all’Unesco affinché gli antichi ulivi pugliesi diventino Patrimonio dell’Umanità.

Sulle tracce di antichi ulivi e non solo...

Sembra proprio che l’ulivo più longevo d’Italia, più vecchio persino del Colosseo, sia quello di Melendugno, in provincia di Lecce, e potrebbe rappresentare il punto di partenza ideale per un tour dedicato alla scoperta di questi alberi antichissimi. Per una sosta all’insegna del relax e della buona cucina suggeriamo la Masseria Baronali: 4 camere a disposizione degli ospiti, un piccolo ristorante per gustare piatti tipici a base di ingredienti bio e 13 ettari di uliveto tutt’intorno. Chi desidera godere anche di un po’ di folklore locale, può dirigersi verso Melpignano dove il 22 agosto si svolge la Notte della Taranta: danze e musica live fino all’alba, in puro stile salentino. E dopo, si può riposare all’agriturismo La Fattoria, una delle primissime aziende agricole con certificazione bio della provincia di Lecce. Da provare l’olio prodotto con olive non completamente mature, dal gusto lievemente piccante.

Da Brindisi a Lecce

Muovendosi verso la provincia di Brindisi è impossibile non rimanere colpiti dalle numerose similitudini dell’architettura locale con quella greca: case bianche, “a calce”, senza tetto, che si alternano a edifici palesemente barocchi con gli infissi vivacemente colorati. A Maglie merita una visita il Castello costruito al tempo degli Angiolini e ristrutturato secondo un perfetto stile barocco che è riuscito a cancellarne le origini austere e militari. E prima di ripartire, se volete portarvi a casa un goloso souvenir, l’omonimo pecorino di Maglie, formaggio in via di estinzione dotato del marchio dell’Unione europea Pat (Prodotto agroalimentare tradizionale) e fatto con latte crudo di pecora leccese. Proseguendo per Lecce vale la pena visitare la Chiesa di Santa Croce con il suo splendido rosone e, per una pausa veloce, c’è ZenZero, gastronomia d’asporto, per gustare ottimi piatti vegetariani e vegani. Oppure Il tacco di Bacco, dove potete trovare una vasta scelta di prodotti biologici con slanci verso specialità locali rivisitate in chiave vegan.

Per appassionati di storia... e mare

Chi ama la storia romana può visitare Egnazia e da qui idealmente giungere fino a Roma percorrendo l’originale diramazione della via Appia Traiana, scoperta solamente in epoca recente in occasione della creazione di un campo da golf. Poco distante la masseria San Domenico dove è possibile gustare cibi bio e farsi cullare da trattamenti di talassoterapia. E per chi, oltre al comfort, non sa rinunciare ad aver i piedi “dentro l’acqua” c’è la dependance sul mare del S. Domenico con un ristorante di alto livello. Chi desidera, invece, una full immersion nella natura può fare visita a La casa degli uccellini, agriturismo bio dove si possono fare diverse esperienze di bird watching. La masseria è stata ristrutturata con un eccellente gusto conservativo che mantiene un legame con il passato e la cultura locale. Da non perdere, poi, il 3 e il 4 agosto, a Noci, l’evento Orecchiette nelle gnostre, dove questa pasta fresca viene offerta insieme a un bicchiere di vino bio di produzione pugliese Doc.

Itinerari slow travel

Oltre al mare, alla storia e alla buona cucina, o meglio, insieme a tutto ciò, il Salento è la terra perfetta per farsi prendere dagli itinerari slow: percorsi da assaporare in bici, in barca a vela, facendo trekking a piedi o a cavallo. Per proposte su misura, l’associazione Salento Slow Travel propone due tipi di itinerari: “Viaggiare senza lasciare traccia”, ossia percorsi naturalistici, ecologici, in bici, in treno, a piedi e a cavallo e “Viaggiare ad occhi aperti” con numerosi itinerari culturali ed enogastronomici alla scoperta delle tradizioni locali. Chi ama la barca a vela può invece contattare Capitani Coraggiosi che propone, appunto, tour in barca a vela dove l’attenzione all’ambiente anche a bordo è totale (stoviglie usa e getta in mater bi, cibi offerti agli ospiti a km 0 o quasi, pannelli solari per la completa autonomia energetica). Tornando, invece, con i piedi “per terra” vale una sosta l’agriturismo Samadhi, poco distante dal famoso Menhir di Dollino e perfetto per chi pratica yoga, ma anche per chi desidera disintossicare mente e corpo, grazie a una cucina sana, bio e vegetariana. Chi, inoltre, desidera acquistare prodotti biologici (dai liquori prodotti con infusione di erbe locali, all’olio), può visitare la Masseria Nova Isola Verde, tipico esempio di barocco e genuinità autentici. Al mattino offre ricche colazioni a base di pane rustico e torte fatte in casa, ogni giorno più golose.

Agenda di viaggio

Dove mangiare, dormire e fare acquisti
Il Tacco di Bacco, ristorante via N. Foscarini 22/24 Lecce, tel. 08321692894
Agriturismo Masseria Baronali Strada comunale Baronali Borgagne (LE) tel. 3386637116
Agriturismo La fattoria Strada prov.le Otranto-Uggiano (LE) tel. 3389847932
Masseria San Domenico Savelletri (BR), tel. 0804827769
La casa degli uccellini agriturismo bio Strada Lamia Nuova Martina Franca (TA) tel. 3355838637
Agriturismo Samadhi via Stazione 116 Zollino (LE), tel. 0836600284
Agriturismo Masseria Nova Isola Verde S.P. 79 Alessano – Presicce Alessano (LE), tel. 3381045921
ZenZero, gastronomia viale dell’Università 47 Lecce, tel. 3283630575

Itinerari per mare e per terra
Salento slow travel Via I. Montanelli 1 Sammichele di Bari (BA) tel. 3207283599
Capitani coraggiosi Viale Europa 19, Otranto (LE) tel. 3292342488/349

LASCIA UN COMMENTO