Cucina Naturale di novembre: Coccolarsi a tavola


Le giornate si accorciano, il freddo si avvicina: che cosa c’è di meglio di rincuorarsi con piatti semplici, caldi, salutari e dal gusto appagante? Ne trovate un gran numero nel nuovo Cucina Naturale

Le giornate si accorciano, il freddo si avvicina: che cosa c’è di meglio di rincuorarsi con piatti semplici, caldi, salutari e dal gusto appagante? Ne trovate un gran numero nel nuovo Cucina Naturale, che come sempre mette a disposizione  tanti nuovi servizi preparati esclusivamente con ricette di stagione.  Si parte in dolcezza con la zucca trasformata in plumcake e si prosegue alla grande con sedano rapa, spinaci, topinambur, cavoli in ricette davvero gourmet. I nostri amati legumi si arricchiscono di fantasia nella creazione di zuppe, primi asciutti, secondi e contorni nelle ricette dalla Cucina Veloce. Ancora zuppe nelle ricette spagnole della Cucina Sfiziosa, e se Marco Bianchi ci racconta delle proprietà degli spinaci e ci invita ad assaggiare un “burger” a base di questo ortaggio, Simone Salvini ci dice come preparare la focaccia al vapore che avete visto in copertina. Siamo solo alla prima parte della rivista, ma lo spazio a disposizione è finito: a voi scoprire il resto!

Cucina Naturale è disponibile in edicola (a 3,40 euro) o in abbonamento nella tradizionale versione cartacea. O in PDF, sempre a 3,40 euro, per una comoda e immediata lettura e archiviazione su Pc, anche in versione sfogliabile su iPad!

In edicola dal 26 ottobre, a richiesta, con il numero di novembre di Cucina Naturale e, successivamente, in libreria, la guida:

Gli indici glicemici

di Metodo Montignac

Il libro
Il Metodo Montignac, basato sul concetto di Indici Glicemici, dimostra che è la quantità di calorie a determinare l'aumento di peso e che in un alimento è importante la qualità di calorie che contiene. Per dimagrire quindi, è più importante mangiare meglio che mangiare meno così come scegliere gli alimenti in base ai loro effetti metabolici: i "buoni" glucidi e i "buoni" grassi, infatti, orientano il metabolismo a bruciare l'energia del pasto invece che a immagazzinarla. Il libro è composto di due parti: nella prima si spiega che cos'è l'Indice Glicemico e perché il suo utilizzo è determinante per perdere peso in modo duraturo. Nella seconda si danno semplici consigli su come appricare il metodo nella vita quotidiana. Una tabella con gli Indici glicemici dei più comuni alimenti è d'aiuto nella scelta. Ponendo le basi di una nuova filosofia alimentare, Montignac negli ultimi venticinque anni ha dimostrato come la scelta degli alimenti sia fondamentale per la salute. Il semplice riequilibrio delle abitudini alimentari può non solo aiutare a perdere i chili di troppo, ma anche a prevenire malattie metaboliche come il diabete e le patologie cardiovascolari.

Michel Montignac, medico francese recentemente scomparso, è il primo al mondo ad aver introdotto nel 1986 l'Indice Glicemico nei programmi dimagranti. Il suo "Metodo Montignac", stile alimentare noto da 25 anni, è il primo a basarsi sul concetto degli Indici Glicemici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here