Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
30 minuti di preparazione
30 minuti di cottura
230 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Private i porri da quasi tutta la parte verde, incideteli lievemente per il lungo e mettete da parte le 3 foglie esterne più belle di ciascuno, affettate quindi il resto dei gambi sottilmente.
  2. Sistemate i porri affettati in una padella dal fondo spesso con la metà delle foglie di salvia e 4 cucchiai d’olio, mettete il coperchio e lasciateli rosolare per 15 minuti a calore basso.
  3. Lessate per un minuto in poca acqua bollente, una alla volta, le 12 foglie di porro. Scolatele e tuffatele subito in acqua fredda, poi stendetele su un panno per farle asciugare. Una volta ben asciutte, tagliatele a rettangoli di 12x10 cm (dovrete ricavarne 12).
  4. Grattugiate mezzo cucchiaino della scorza dell’arancia, poi pelate l’agrume a vivo e dividetelo in mezze fette. Conservate 2 cucchiai di ceci interi e schiacciate i restanti con una forchetta. Frullate quindi i porri rosolati insieme alla scorza grattugiata e ai ceci schiacciati, alla fine controllate il sale e sistemate il composto in una sacca da pasticcere. Se la crema dovesse risultare troppo asciutta per essere spremuta, allungatela con poco brodo vegetale o con l’acqua di cottura dei ceci.
  5. Spremete con la sacca un cordone di farcia su tutti i rettangoli di porro, arrotolateli formando gli involtini e sistemateli nei piatti. Guarniteli con i ceci messi da parte (interi o divisi a metà) e contornateli con le mezze fettine d’arancia e le foglie di salvia rimaste. Volendo, abbinateli a un’insalata invernale di finocchi, arance e olive nere.

Note

Il Lison Pramaggiore Sauvignon s’intonerà con garbo grazie ai nitidi
profumi di salvia e a una bevibilità piena, facilitata dal moderato grado alcolico.

LASCIA UN COMMENTO