Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!
Vota la ricetta
Per poter creare il tuo menu devi effettuare l'accesso.
Aggiungi al menu
Per poter creare la tua lista della spesa devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alla lista della spesa
Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l'accesso.
Aggiungi alle ricette preferite
Stampa la ricetta
Stampa
Difficoltà: Facile
15 minuti di preparazione
20 minuti di cottura
310 chilocalorie

Ingredienti

Per
persone
Unità di misura

Istruzioni

  1. Versate in una pentola la quinoa e 165 ml di acqua. Coprite e lessate a fuoco basso per 10 minuti. Spegnete e dopo circa 5 minuti levate il coperchio e fate raffreddare.
  2. Preparate la salsa. Passate l’aglio nello spremiaglio e unitelo allo yogurt. Unite il succo del mezzo limone, le foglie di menta tritate, sale, pepe e un cucchiaio d’olio.
  3. Sbollentate le fave in acqua poco salata per 5 minuti. Pelatele e frullatele con la metà della quinoa ormai fredda, la farina di riso, le foglie di menta, la scorza del limone già grattugiata e la tahin. Trasferite il composto cremoso in una ciotola e amalgamatelo al resto della quinoa, controllate il sale e pepate.
  4. Formate una pallina con circa mezzo cucchiaio del composto alle fave, rotolandola bene tra le mani inumidite per compattarla. Proseguite nello stesso modo fino a esaurimento dell’impasto.
  5. Portate a temperatura circa 750 ml di olio di arachidi in un tegame dai bordi alti in modo che i falafel possano essere immersi. Friggeteli pochi per volta mescolandoli ogni tanto finché diventano dorati. Scolateli su carta da cucina e serviteli caldi accompagnandoli con la salsa precedentemente stesa nei piatti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome