Presentato il “Rapporto sullo stato dell’agricoltura”


Strumento di analisi del sistema agroalimentare nazionale, il Rapporto, ormai alla decima edizione, è stato curato dall’INEA, Istituto Nazionale di Economia Agraria

Il Rapporto sullo stato dell'agricoltura 2013, curato dall’Inea (Istituto Nazionale di Economia Agraria) è giunto alla sua decima edizione e si conferma un agile strumento di analisi del sistema agroalimentare nazionale. Il volume, oltre a presentare il quadro dei principali indicatori economici del sistema agricolo e agroalimentare italiano, illustra i risultati del recente accordo sulla riforma della Politica Agricola Comunitaria, evidenziando le implicazioni per il nostro Paese.
“Il lavoro – scrive Tiziano Zigiotto, Presidente INEA, nell’introduzione - è strutturato in tre sezioni distinte e articolate.
La prima è dedicata alla fotografia dello stato dell’agroalimentare in Italia e, dopo il confronto con il contesto europeo, evidenzia il ruolo giocato dall’agroalimentare all’interno dell’economia nazionale, con alcuni approfondimenti sull’andamento delle performance aziendali, sui consumi, sull’export, sul lavoro e sull’andamento del supporto al settore.
Nella seconda sezione sono affrontati alcuni approfondimenti tematici su fenomeni che interessano più da vicino il nostro Paese, quali la competitività delle imprese, il ricambio generazionale in agricoltura e la competitività della filiera. Non mancano alcuni focus legati alle tematiche ambientali e all’impatto esercitato dall’agricoltura su di esso, quali ad esempio le ripercussioni delle energie rinnovabili sul settore, la funzione dell’agricoltura nell’adattamento ai cambiamenti climatici, le questioni legate alle emissioni e allo stoccaggio di anidrite carbonica.
La terza sezione è dedicata ai principali contenuti della nuova PAC, operativa fino al 2020, che sarà più attenta alle esigenze dei produttori ma anche all’ambiente, con un occhio alla produttività e quindi alla sicurezza alimentare”.

Scarira il rapporto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here