Polenta mille sapori

Foto di Barbara Toselli

Cremosa e condita con ortaggi è il modo tradizionale per gustarla, ma questa volta vi proponiamo anche nuove idee, compreso il dolce, e stuzzichini golosi, veloci da preparare con la polenta già cotta. Tutte ricette senza glutine

Naturalmente la polenta tradizionale ha un gusto, una consistenza e un profumo inconfondibili rispetto a quella istantanea, ed è pertanto la prima scelta se si ha la possibilità di prepararla. Inoltre offre più alternative in termini di tipologie e qualità. Ovviamente i tempi di cottura sono decisamente più impegnativi. Quanto tempo deve cuocere la polenta? “In un’ora è cotta, ma dopo un’ora e mezza è più buona” ci ha consigliato un produttore di varietà antiche di mais. Ci vorrà molta pazienza o un bel paiolo elettrico! Nelle ricette che vi proponiamo è previsto l’uso di una normale farina di mais per polenta, se però preferite utilizzare quella istantanea controllate le istruzioni riportate sulla confezione: essendo precotta sarà necessaria una quantità di acqua molto inferiore di quella da noi indicata, in quanto la polenta precotta richiede una cottura, in genere, dai 5 agli 8 minuti.

Vi è rimasta della polenta? Quattro ricette golose per riciclarla

Se avete preparato della polenta in più, potete utilizzarla per moltissime preparazioni sfiziose. Trasferitela ancora calda in uno stampo quadrato e rettangolare ottenendo un panetto piuttosto alto, in modo che poi, quando raffreddata, sia facile tagliarla a fette, a quadratini o a bastoncini. In alternativa, stendetela ancora calda in una teglia rettangolare leggermente oliata a uno strato spesso un centimetro, dal quale ritagliare poi tanti dischetti.

Polenta grigliata con composta di cipolle rosse

Tagliate la polenta fredda (preferibilmente bianca) a fette rettangolari da circa 3x6 cm e spesse un centimetro. Spennellatele con un velo d’olio extravergine e grigliatele su una piastra calda da entrambi i lati. Fuori dal fuoco, sistemate sulla superficie delle fette un cucchiaino di composta di cipolle rosse e una manciata di formaggio raschera a fettine (o altro formaggio di montagna). Passatele sotto il grill per pochi minuti finché il formaggio risulterà ben fuso. Completate con una spolverata di pepe, qualche fogliolina di timo e servite.

Bottoncini di polenta al gorgonzola e noci

Tritate finemente 2 cucchiai di gherigli di noce e mescolateli a 4-5 cucchiai di farina di mais. Ricavate dalla polenta fredda 16 dischetti di circa 3 cm di diametro spessi poco meno di un centimetro. Ricoprite un dischetto con uno strato di gorgonzola piccante e poi con un secondo dischetto premendo leggermente. Proseguite nello stesso modo con i restanti dischetti e poi immergete i bocconcini da tutti i lati in una-due uova battute. Quindi passateli nella panatura di farina di mais e noci fino a ricoprirli co0mpletamente. Potete cuocerli in una padella con un dito di olio oppure al forno a 200 °C finché saranno diventati dorati e croccanti.

Pizzette di polenta

Ricavate 8 dischetti di polenta fredda del diametro di 6-7 cm e spessi circa mezzo centimetro. Sistemateli in una teglia ricoperta con carta da forno leggermente oliata. Condite con 250 ml di passata di pomodoro con una presa di sale fino, un cucchiaio d’olio extravergine, un pizzico di zucchero di canna e un cucchiaio di origano. Mescolate bene e condite le basi di polenta con un po’ di passata, una manciata di mozzarella tritata finemente, una spolverata di parmigiano, pepe e un filo d’olio. Infornate a 220 °C per 6-7 minuti o finché le pizzette saranno dorate ai bordi e il formaggio ben sciolto.

Chips di polenta al forno al parmigiano

Tagliate la polenta fredda a bastoncini lunghi 5-6 cm e spessi un centimetro, in modo che ricordino le patatine fritte. Battete in una ciotola un uovo e con questo spennellate appena i bastoncini. Spolverizzateli con parmigiano grattugiato da tutti i lati e sistemateli in una teglia da forno rivestita con carta da forno. Non vi resta che passarli in forno a 220 °C per circa 7 minuti, girandoli delicatamente da tutti i lati finché risulteranno ben dorati e croccanti.

Ecco 3 proposte golose, nutrienti e complete.

Gnocchi alla romana di polenta bianca con noci e salvia
Difficoltà: media
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 60 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Polenta cremosa alle erbe aromatiche con verze brasate
Difficoltà: facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 60 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Torta di polenta e mandorle al limone
Difficoltà:
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 50 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here