Perché si ingrassa?


I ritrovamenti archeologici più antichi dimostrano come, in termini di evoluzione, solo di recente l'uomo abbia introdotto nella sua alimentazione i cereali

Editore: Tecniche Nuove
Pagine: 224
Formato: 17 x 24 cm
Anno: 2004
Prezzo: Euro 12,67

I ritrovamenti archeologici più antichi dimostrano come, in termini di evoluzione, solo di recente l'uomo abbia introdotto nella sua alimentazione i cereali. Da allora la salute è costantemente peggiorata e la chimica ha dimostrato il perché. I cereali non sono l'alimento più indicato per l'uomo. Lo dimostra il fatto che, mangiandoli nella loro forma naturale (chicco), non vengono assorbiti per nulla dall'organismo umano al contrario degli altri alimenti sia di origine animale che vegetale. Al giorno d'oggi, poi, l'industria alimentare ha incrementato in modo esponenziale la produzione di derivati inondandone il mercato. In un supermercato, l'80% della superficie vendita è occupata da cereali e derivati. Ciò, per forza di cose, ne favorisce l'utilizzo. Sappiamo ormai per certo che obesità, specialmente infantile, ipertensione, eccesso di colesterolo e trigliceridi, diabete e malattie cardiocircolatorie sono la conseguenza di questo tipo di alimentazione. L'uomo può vivere benissimo senza carboidrati ma non altrettanto senza proteine e grassi. Il libro descrive nei minimi particolari come ottenere una dieta personalizzata sia da un punto di vista calorico, sia per scelta qualitativa di alimenti in base alle proprie caratteristiche metaboliche, sia come utilizzare percentualmente i macrocomponenti in modo da utilizzare al meglio l'insulina, ormone fondamentale per la salute ed il peso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here