“Può considerarsi vera e propria pietanza, per chi riesca a sopportare il suo sapore assai forte”. Così scriveva Cristoforo Colombo a proposito dei peperoni nel suo diario dalle Americhe. Cinquecento anni dopo, questo ortaggio continua ad arricchire le nostre tavole, fornendo sempre nuovi spunti in cucina.

Colorati e profumati, i peperoni caratterizzano molte ricette estive, dai semplici antipasti ai piatti unici. Sono preparazioni accomunate dall’intensa sensazione di freschezza, tipica di questi ortaggi.
Chi li trova un po’ impegnativi da digerire può ridurre questo inconveniente eliminando la pelle prima o dopo la cottura. Un metodo semplice consiste nel sistemare in sacchetti di carta o plastica per alimenti i peperoni abbrustoliti in forno o sulla piastra. Più tempo si lasciano e più facilmente si spellano: dopo 2-3 ore la buccia viene via senza alcuna difficoltà. La digeribilità aumenta ulteriormente abbinando i peperoni alle erbe aromatiche come menta, basilico, maggiorana e timo.

Scopriamo le varietà

•    I più polposi: la specie botanica definita Grossum rappresenta i peperoni più voluminosi, di forma quadrata, incavati spesso lateralmente. Tra questi i più caratteristici sono il Quadrato d’Asti, di notevoli dimensioni e sapore eccellente, il Carnoso di Cuneo, a forma di cuore di bue e polpa consistente, il piccolo Tropepo Rosso, con frutti schiacciati e tondeggianti simili ai pomodori. Sono ottimi sia cotti che crudi.
•    Lunghi e dolci: la specie Longum è quella tipica dei frutti conici, più o meno grandi, allungati e stretti nella parte finale. Tra questi troviamo il Corno di bue, dai vari colori e polpa spessa più o meno schiacciata, e il Lungo Marconi, dai frutti più piccoli, meno carnosi e dolci. Si prestano ad essere saltati in padella oppure riempiti.
•    Verdi: i peperoni verdi possono essere i frutti immaturi delle qualità rosse e gialle o appartenere a una varietà specifica. In generale risultano leggermente più aciduli e meno profumati, ma grazie alle loro piccole dimensioni sono i più indicati per essere farciti e cotti interi. Oppure, come nel caso dei Sigaretta verde, per essere conservati sottaceto o sottolio.

Vi proponiamo alcune ricette che soddisferanno i vostri palati

Farfalle con peperoni profumati al timo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Merluzzo al timo con peperoni e menta
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Rotolini di peperoni e cuscus ai fiori di zucca
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Seppie e peperoni con olive e menta
Difficoltà: Facile
Preparazione: 35 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Riso basmati giallo con peperoni e uva
Difficoltà: Facile
Preparazione: 25 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Barbara Asprea

Peperonata fritta in agrodolce
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here