Salutiamo come meritano gli ultimi saporiti ortaggi della stagione estiva con una serie di piatti particolarmente eleganti, da preparare nei giorni di festa o se si hanno invitati. Si tratta di eccellenti rivisitazioni delle classiche ricette di verdure ripiene ma non solo: abbinatele ad un’insalata e un dessert e la cena è servita!

Ricette: Cipolle con farcia alle sarde e finocchio - Peperoni ricchi al pistacchio con melanzane e capperi - Spiedini di melanzane al caciocavallo in salsa - Involtini di salmone e zucchine gratinate - Fagottini di melanzane con ceci e zucchine - Timballini di melanzane e peperoni in coulisse di zucchine.

 

Settembre è il mese in cui gli orti ci regalano gli ultimi prodotti tipici dell’estate, dai peperoni ai pomodori, dalle melanzane alle zucchine. Troveremo ancora qualcosa in ottobre e poi passeremo agli ortaggi più autunnali.
Tutto ciò, ovviamente, se vogliamo che le nostre tavole siano imbandite con le verdure di stagione: ormai i mercati ci propongono zucchine e peperoni durante tutto l’anno. Noi però teniamo duro e consigliamo sempre di non dimenticare la stagionalità, garanzia di cibo più naturale, coltivato in zone vicine (e non in altri continenti), all’aperto e, oltretutto, più buono ed economico.

Così il risultato è sicuro

•    Come grigliare le melanzane: le melanzane a fette si grigliano su una piastra rovente, che va unta con carta da cucina intrisa d’olio perché non attacchino. Le fette devono essere spesse mezzo centimetro abbondante e cuocere 3-4 minuti per parte. Potete anche grigliarle in forno a 200 °C per una decina di minuti, ma è più gustosa la prima soluzione.
•    Cipolle da imbottire: se volete cucinare le cipolle ripiene, lessatele intere e sbucciate in acqua salata a bollore (la cottura è di 15 minuti circa, ma può variare a seconda della grandezza). Una volta intiepidite, dividetele a metà, se sono grandi e rotonde, o eliminate solo una fetta superiore se sono piccole e piatte. In tutte e due i casi dovrete poi togliere con delicatezza il cuore interno per creare lo spazio per il ripieno.
•    I peperoni arrosto: per svuotare i peperoni, infilate un coltello appuntito a 2 cm circa dal picciolo e tagliate tutto intorno per poterlo tirare via come un tappo. Rovesciate il peperone per fare uscire i semi e con lo stesso coltello cercate di eliminare le costole bianche. Se dovete arrostirli, prima lavateli, asciugateli, metteteli sulla griglia del forno a 200 °C e fategli fare un quarto di giro ogni 8 minuti circa. Potete arrostire i peperoni anche direttamente sul fornello o sulla brace.
•    Zucchine ben scavate: per grigliare le zucchine, seguite le stesse indicazioni date per le melanzane. Per farle ripiene, scegliete zucchine dritte e spesse e svuotatele con uno scavino, lasciando ben integro l’esterno. Se le zucchine sono sottili, dividetele a metà per il lungo e con un coltello scavate una nicchia da farcire.

Ecco per sbizzarrirvi alcune ricette speciali di ortaggi preparati in vari modi

Cipolle con farcia alle sarde e finocchio
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Peperoni ricchi al pistacchio con melanzane e capperi
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 70 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Spiedini di melanzane al caciocavallo in salsa
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Involtini di salmone e zucchine gratinate
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Fagottini di melanzane con ceci e zucchine
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Timballini di melanzane e peperoni in coulisse di zucchine
Difficoltà: Media
Preparazione: 35 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Piergiorgio Gatti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here