Ricette d'estate
Peperoni in cucina: gusto e colore!


I peperoni portano allegria sulla tavola con i loro colori brillanti, dal verde al giallo al rosso, ma anche il gusto fa la sua parte! Cuciniamoli in ricette saporite, leggere e perfette anche per le occasioni importanti

Un dolce sapore iniziale, con un finale pungente, colori diversi ma tutti sgargianti, stiamo parlando dei peperoni, colorati frutti originari del Nuovo Mondo. I peperoni si dividono sostanzialmente in 3 colori:

  • Rossi con polpa croccante, spessa e zuccherina, sono ottimi al forno.
  • Gialli, succosi e teneri, sono ideali da mangiar crudi in insalata.
  • Verdi, meno saporiti e perfetti per la cottura.

Se si vogliono arrostire è meglio sceglierli grossi e carnosi, quelli tondeggianti per essere farciti, mentre i “friarelli dolci” sono ottimi fritti. Accertarsi che siano lucidi, sodi e con la pelle liscia e priva di ammaccature e macchie.

Proprietà dei peperoni

Ricchissimi di vitamina C, mangiati crudi, i peperoni sono la migliore fonte di questa vitamina per la presenza di carotene che ne facilita l’assorbimento. Svolgono un’azione diuretica, grazie alla presenza di potassio. L’associazione tra fibra vegetale e acido aspartico li rende alimenti molto sazianti.

Antiossidanti secondo il colore

Tutti i peperoni contengono antiossidanti, ma quelli rossi sono i più efficaci contro i radicali liberi. I flavonoidi, presenti soprattutto nella buccia, sono molto più concentrati nei peperoni verdi, mentre i carotenoidi (tra cui il betacarotene e licopene) sono più abbondanti in quelli rossi.

Speciale diete dimagranti

Il peperone verde è molto più ricco di fibre di quello rosso. Il suo effetto sul transito intestinale, unito a un buon potere saziante e a un basso apporto di calorie fanno del peperone un ottimo alleato delle diete dimagranti e di un’alimentazione sana, perché oltretutto fornisce al corpo vitamina C, E, K, vitamine B, potassio, fosforo, magnesio, calcio, ferro, rame, manganese e zinco.

Come conservare i peperoni

Conservare i peperoni a temperatura ambiente tra 8 e 15 giorni dopo il raccolto avrebbe il sorprendente effetto di aumentarne il contenuto di vitamina C… ma con questo procedimento, naturalmente, perdono acqua. Il peperone, di qualunque colore, si conserva 2 o 3 settimane in frigorifero o in un luogo fresco, senza grosse perdite di vitamina C.

5 ricette estive con i peperoni.

Cannoli di peperoni e melanzane alla ricotta
Difficoltà: media
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Michele Maino

Spaghetti di grani antichi nel peperone
Difficoltà: media
Preparazione: 35 minuti
Cottura: 50 minuti
Ricetta di Michele Maino

Crema di burrata con peperoni e crumble alle alici
Difficoltà: facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Peperoni farciti con gremolata di pomodoro e zucchine
Difficoltà: facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 45 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Fagottini di pasta fillo con feta e peperoni
Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 35 minuti
Ricetta di Laura Degortes

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome