Cucina senza glutine
Niente grano per primi golosi

Foto di Laila Pozzo

Ravioli, gnocchi, lasagne, reginette… preparate con farina naturalmente prive di glutine, ecco alcune ricette di primi piatti asciutti perfette per essere inserite nei preziosi menu delle feste e così buone da far contenti tutti

Un buon primo piatto di pasta fresca, ripiena o no, è doveroso nei menu di Natale. Di solito si cerca qualcosa di buono ma anche scenografico, che rimanga impresso non solo per il gusto ma anche per la presentazione, ma se si vuole evitare il glutine, per scelta o necessità, esiste una soluzione che racchiuda tutte queste caratteristiche? Certo! Si possono preparare tantissimi primi piatti, ravioli, gnocchi, lasagne, reginette… tutti gluten free e bellissimi. Basta usare farine diverse come grano saraceno, quinoa, farina di ceci o di riso e abbinarle ad altri sapori ingredienti, concludendo il tutto con un originale condimento.

Fantasia di formati e salse

Ecco 3 primi gluten free con salse originali

Lasagnette di grano saraceno e quinoa alla zucca

Ingredienti per 4 persone: 120 g di farina di grano saraceno, 80 g di farina di quinoa, 600 g di polpa di zucca, 300 g di mozzarella, 1 uovo, 50 g di gherigli di noci, 50 g di mandorle sgusciate, 30 g di burro, olio extravergine d’oliva, sale.
Impastate la farina di grano saraceno con la farina di quinoa, poco sale, l’uovo e l’acqua necessaria per ottenere un impasto morbido e omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola da cucina e fatelo riposare per un’ora. Tagliate a cubetti la zucca e stufatela in padella con 2-3 cucchiai d’olio e un pizzico di sale per 10-15 minuti. Stendete la pasta e ricavate dalle foglie una ventina di quadrati con un lato di una decina di centimetri. Lessate le sfoglie in acqua salata, una alla volta per uno-due minuti, scolatele e raffreddatele subito in acqua fredda. Quindi fatele asciugare su un panno. Formate le lasagnette direttamente nelle cocotte monoporzione alternando le sfoglie con la zucca, la mozzarella a cubettini, le noci e le mandorle ridotte in granella. Completate con qualche fiocchetto di burro sulla superficie. Infornate a 180 °C per 15 minuti circa. Servite le lasagnette, eventualmente spolverate con le altre noci e mandorle tritate.

Gnocchetti di patate e ceci all’anice stellato

Ingredienti per 4 persone: 250 g di farina di ceci, 250 g di patate, 250 g di toma fresca, 40 g di burro, anice stellato macinato, sale, pepe, noce moscata, farina di riso per la lavorazione.
Lessare le patate intere e con la buccia. Poi pelatele e passatele allo schiacciapatate. Impastate le patate con la farina di ceci, una spolverata di sale e di noce moscata, quindi incorporate circa 100 ml di acqua un po’ per volta: potrebbe servirvene meno. Riducete l’impasto in tanti cordoni spessi come un mignolo e poi tagliateli ricavando gli gnocchetti da infarinare e stendere in un vassoio grande. Lessate gli gnocchetti in acqua salata per pochi minuti, scolateli in una padella e saltateli brevemente insieme al burro. Distribuite gli gnocchetti nei piatti e conditeli con la toma spezzettata finemente, una spolverata di anice stellato e una macinata di pepe.

Tagliatelle di grano saraceno e quinoa con carciofi e nocciole

Ingredienti per 4 persone: 220 g di farina grano saraceno più altra per la lavorazione, 80 g di farina di quinoa, 4 carciofi, 3 uova, 60 g di nocciole tostate, 2 spicchi d’aglio, 1 cucchiaino di prezzemolo tritato, mezzo limone, olio extravergine d’oliva, sale, pepe.
Impastate la farina di grano saraceno con la farina di quinoa, le uova e un cucchiaio d’olio ottenendo un composto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola da cucina e lasciatelo riposare in frigorifero per un’ora. Mondate i carciofi, tagliateli a metà ed eliminate le barbe, tuffandoli via via in acqua e succo di limone. Rosolate l’aglio affettato in una padella con 3-4 cucchiai d’olio, aggiungete i carciofi ben scolati, salate, pepate e fateli cuocere per 10 minuti abbondanti. Stendete la pasta e poi riducete le sfoglie in tagliatelle. Infarinatele bene e stendetele in un vassoio. Lessate le tagliatelle in acqua salata per 2 minuti circa, scolatele nella padella con i carciofi, amalgamandole delicatamente conditele con un filo d’olio. Distribuite la pasta nei piatti e completate con le nocciole tritate grossolanamente e il prezzemolo.

Adesso altre 3 ricette chic & gluten free.

Ravioli di grano saraceno alla ricotta con pesto di noci
Difficoltà: media
Preparazione: 80 minuti
Cottura: 10 minuti
Ricetta di Antonio Zucco

Chicche di quinoa e spinaci con fonduta di toma
Difficoltà: media
Preparazione: 50 minuti
Cottura: 15 minuti
Ricetta di Antonio Zucco

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome