Il peperoncino, con le sue note piccanti, può conferire anche al piatto più semplice una grande personalità, persino a preparazioni dolci, come una delle proposte che vi suggeriamo: la crostata di cioccolato piccante. Una spezia molto conosciuta, che va però saputa dosare e va conosciuta nelle sue varietà, per ottenere il miglior risultato a livello gustativo.

Provate questi 6 saporitissimi piatti tratti dal ricettario di "Cucina Naturale": Spaghetti integrali in crema piccante di carote e ricotta salata - Quinoa piccante in dadolata di verdure - Spiedini marinati di tofu piccante con insalata di cetrioli - Padellata piccante con patate e olive - Pane all'ananas e peperoncino - Crostata al cioccolato piccante

Se avete voglia di mangiare piatti “di carattere”, il peperoncino è un ingrediente che non potete tralasciare. Moltissime sono  ke varietà di peperoncino disponibili sul mercato che differiscono per colore, forma e per il grado di piccantezza. 

Una nota piccante di sottofondo in una pietanza, aiuta non solo a dare personalità ed enfasi agli altri ingredienti, ma ne aumenta la digeribilità e stimola la circolazione sanguigna. 
Molto usato nella cucina dell'America centrale e merdionale, nel continente africano  e nei Paesi asiatici, anche per la sua importante funzione disinfettante, ormai il peperoncino è entrato nella cucina tradizionale di moltissimi Paesi nel mondo. 
Da un punto di vista nutrizionale, il peperoncino è ricco di sostanze benefiche, in particolare vitamina C e caroteni.

La sensazione piccante al palato viene generata da alcune sostanze chimiche capaci di stimolare direttamente i recettori del calore presenti sulla cute e sulle mucose con cui entrano in contatto. Le principali sostanze sono la capsaicina, presente nei peperoncini; la piperina, presente in tutti i tipi di pepe.
La  capsaicina, è riconosciuta scientificamente per essere una sostanza dal potere antibiotico e  antidolorifico, utile anche nel  stimolare il metabolismo nella combustione dei grassi per trasformarli in energia.

Se il piccante è troppo...
- Per diminuire il sapore piccante dei peperoncini freschi, tagliateli longitudinalmente, e togliete membrana e semi.
- Per contrastare la sensazione di piccante eccessivo, il rimedio migliore è quello di assumere latticini, come yogurt e  formaggi a pasta molle, oppure pane, cracker o grissini

Curiosità 
La misurazione del grado di piccantezza avviene secondo i parametri della scala di Scoville, che può partire da 0 come e arrivare  fino ai 1.463.700 SU come nel caso del peperoncino più piccante al mondo, il Trinidad Moruga Scorpion.

Spaghetti integrali in crema piccante di carote e ricotta salata
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Barbara Toselli

Quinoa piccante in dadolata di verdure
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Antonio Scaccio


Padellata piccante con patate e olive
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 25 minuti
Ricetta di Grazia Balducci

Pane all'ananas e peperoncino
Difficoltà: Media
Preparazione: 45 minuti
Cottura: 45 minuti
Ricetta di Bernd Ambrust

Crostata al cioccolato piccante
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Beppe Di Rienzo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome