Crudo e gourmet
Addensare con i semi di chia


Preparare budini e composte dense anche a crudo diventa facile grazie ai semi di chia, dalle proprietà addensanti e preziosi per la salute. Scoprite come riuscirci grazie alle nostre ricette dedicate ai fantastici lamponi e pesche

La chia è una pianta originaria del Centro America e le virtù dei suoi semi erano ben conosciute già dalle civiltà precolombiane: “chia” per gli Aztechi significava probabilmente “forza”. Nella cucina crudista i semi di chia sono considerati un vero e proprio supercibo per le loro qualità nutrizionali. Possono essere utilizzati anche come addensanti, come suggerito in queste ricette, perché hanno la capacità di assorbire un quantitativo di acqua molto superiore al loro peso, formando un gel benefico. Inoltre, si possono consumare semplicemente aggiunti a un frullato o nel latte vegetale insieme a frutta. Provate a usarli anche per aumentare la consistenza di una zuppa o con un’insalata per renderla più nutriente.

2 composte con i semi di chia

Composta cruda di lamponi e semi di chia

Ingredienti per 200 g di composta: 120 g di lamponi, 3 datteri, 1 cucchiaio di semi di chia, 1 cucchiaino di vaniglia in polvere.

Mettete in ammollo i datteri per 10 minuti in acqua fresca, quindi scolateli e tagliateli a pezzetti piccoli. Frullate con un frullatore a immersione i lamponi con i datteri a pezzetti e la vaniglia fino a ottenere una crema omogenea. A questo punto aggiungete i semi di chia e mescolate bene con un cucchiaio. La composta si potrebbe mangiare anche subito, tuttavia i semi di chia hanno bisogno di un paio d’ore per reidratarsi conferendo una piacevole densità. La composta si conserva in frigorifero fino a un massimo di 5 giorni.

Composta cruda di pesche nettarine allo zenzero

Ingredienti per circa 200 g: 2 pesche nettarine grandi, 3 cucchiai rasi di sciroppo di agave crudo, 2 cucchiai di semi di chia, zenzero in polvere.

Pelate e tagliate le pesche nettarine, poi frullatele con lo sciroppo d’agave e mezzo cucchiaio scarso di zenzero, fino a ottenere un purè omogeneo. Incorporate al purè i semi di chia mescolando con cura. Quindi sistemate la composta ad addensare in frigorifero per almeno un paio d’ore prima di servirla. Conservate la composta in frigorifero e consumatela entro 5 giorni.

E adesso per i più golosi un budino con i semi di chia!

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome