Nella Gdo tedesca si sperimenta il “natural branding” per i prodotti bio

Incidendo con un raggio laser le informazioni sulla buccia di ortaggi e frutta si risparmierebbe in imballaggi e etichettature, senza alcun effetto negativo sulla qualità dei prodotti e con effetti positivi per l’ambiente

Nelle scorse quattro settimane – informa alimentando.info - 800 filiali delle insegne Rewe e Penny nel sud della Germania hanno aderito al progetto sperimentale ‘natural branding’, volto a diminuire l’uso di imballaggi per la commercializzazione di frutta e verdura biologica. “Il natural branding si applica solo alla superficie dei prodotti e non ha alcun effetto su gusto, qualità e shelf life”, spiega Rewe in una nota. Si tratta infatti di un logo e un testo impressi con laser su frutta e verdura che sostituiscono plastica, cartone ed etichettatura dei prodotti biologici. Se i risultati di questo test, applicato inizialmente a patate e avocado biologici, saranno positivi, il ‘natural branding’ verrà esteso anche ad altre filiali all’interno del mercato tedesco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here