Questo l'ho fatto io...
Nella calza della befana


Tanti dolcetti preparati in casa, senza coloranti e a base di ingredienti sani e nutrienti, dalle rotelle di frutta ai lecca-lecca alla cannella, che fanno la gioia dei bambini, e non solo

Volete preparare ai vostri bambini una calza della befana ricca di buoni dolcetti, che piacciono a lui o a lei, ma che non siano l’ennesima scorpacciata di zucchero e additivi? Vi proponiamo alternative naturali, principalmente a base di frutta fresca e secca, dalle quali i più piccoli non rimarranno delusi: lecca-lecca, rotelle, cioccolato, praline… i prodotti di stagione naturalmente zuccherini offrono, infatti, una valida alternativa ai dolci confezionati in commercio, e sono i protagonisti delle nostre ricette. Basterà solo dedicare un poco del vostro tempo alla preparazione di queste golosità e fare così un dono davvero gradito ai bambini.

Tante sorprese, tutte casalinghe

Per completare la calza potete aggiungere mandarini, arachidi e piccoli sacchettini con mandorle e nocciole tostate, o miscele di semi e uvetta, o ancora datteri e fichi secchi ripieni con mandorle o noci. Tante merende naturalmente dolci e gustose che faranno felici occhi e palato.

Rotelle gommose di frutta

Ingredienti per circa 12-15 dolcetti: 700 g di mele e pere dolci (peso già pulite), i limone. Sbucciate e mondate la frutta, tagliandola a pezzi regolari, e ponetela in una casseruola, coperta e con fuoco al minimo, aggiungendo un paio di cucchiai di acqua se non rilasciasse troppo succo. Fate cuocere fino a che non diventa morbida, per circa 15 minuti, quindi frullate e aggiungete il succo di limone. Rivestite di carta da forno una teglia dai bordi bassi, quindi stendete la crema di frutta in maniera più omogenea possibile, facendo attenzione che anche i bordi siano pari al resto. Cuocete in forno per circa 5-6 ore a 60-70 °C. in alternativa, se il vostro forno non prevedesse temperature così basse, cuocete per 2 ore a 100 °C, con lo sportello appena aperto e poi lasciate asciugare tutta la notte nel forno spento. Se possedete un essiccatore, potete procedere con quello. Sfornate quando la polpa di frutta sarà morbida ma non appiccicosa al tatto. Una volta freddo, il composto deve avere una consistenza gommosa, non appiccicosa e facilmente arrotolabile: tagliatelo in strisce regolari, di larghezza variabile tra qualche mm e 1 cm: poi avvolgetele su se stesse e fermatele con un pezzetto di spago o inseritele in sacchettini. Le rotelle, se ben asciutte, hanno una buona conservabilità: un paio di settimane in un contenitore a chiusura ermetica in frigorifero, oppure fino a 6-8 mesi in freezer.

Praline di riso e frutta secca all’arancia

Ingredienti per circa 10-12 pezzi: 60 g di gallette di riso, 70 g di noci sgusciate, 70 g di nocciole sgusciate, 70 g di uvetta, 150 g di malto di riso, mezza arancia.
Frullate le gallette, le noci, le nocciole, l’uvetta, la buccia grattugiata di mezza arancia, fino a una consistenza grossolana. Unite anche il malto e mescolate bene, quindi, con le mani inumidite, formate delle palline della grandezza di una noce, che posizionerete su di una teglia rivestita di carta da forno. Cuocete in forno caldo a 180 °C per 5-7 minuti e una volta pronte, lasciate raffreddare bene. Potete confezionarle singolarmente o conservarle in una scatola di latta per 1-2 settimane.

Lecca-lecca allo sciroppo d’acero e cannella

Ingredienti per circa 12 pezzi: 250 g di sciroppo d’acero, 1 punta di cannella in polvere.
Ponete lo sciroppo in una pentola dai bordi alti con un fondo molto spesso, in modo da evitare che attacchi sul fondo. Immergete un termometro da cucina di precisione e portate delicatamente ad ebollizione lo sciroppo, mescolando di tanto in tanto. Per ottenere la consistenza adatta ai lecca-lecca dovete raggiungere i 140 °C: se non avete il termometro, controllatela immergendo una goccia di composto in un bicchiere d’acqua fredda; se diventa una pallina dura una volta fredda, è perfetta. Togliete, a questo punto, lo sciroppo dal fuoco, aggiungete la cannella e lasciatelo raffreddare per circa 10 minuti. Rivestite una teglia di carta da forno e versatevi lo sciroppo dando forme circolari, inserendo in ognuna uno stecchino lungo di legno. Fate raffreddare i lecca-lecca completamente per un paio di ore prima di staccarli. Incartateli individualmente: si conservano per 3-4 settimane al riparo dal calore.

Palline (cake pops) ricoperte al cioccolato

Ingredienti per circa 15-18 pezzi: 1 mela dolce, 80-100 g di cocco rapé, 80-100 g di farina di mandorle, 100 g di cioccolato fondente; per guarnire: cocco rapé, granella di nocciole o mandorle.
Sbucciate e tagliate la mela a pezzetti, mettetela a cuocere in una casseruola coperta, insieme a un cucchiaino d’acqua. Quando sarà ben tenera, frullatela per ottenere una purea. Aggiungete alla purea, in una ciotola, il cocco e la farina di mandorle, fino a ottenere una consistenza plastica e lavorabile con le mani. Formate delle palline della grandezza di una noce e infornatele a 180 °C per 10-15 minuti. Una volta raffreddate, inserite in ognuna uno stecchino. Quindi fondete a bagnomaria il cioccolato e immergetevi ogni pallina e poi trasferitela in frigo a solidificare, infilando gli stecchini su di un supporto. Potete decorare le palline con cocco rapé o granella di nocciole prima di metterli a raffreddare. Confezionate i cake pops in sacchettini di plastica.

 

E per i più discoli: carbone... dolce!

Carbone dolce alla cannella
Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Laura Degortes

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here