Neil Young: il nuovo disco è contro Monsanto


Il 16 giugno esce "The Monsanto years": il ritorno del rocker canadese sarà un canto di protesta contro il colosso globale delle biotecnologie in campo agroalimentare

 

Un disco ad alto contenuto politico, sociale, ecologico: l’uscita di The Monsanto years è prevista per il 16 giugno, ma il titolo del nuovo album di Neil Young parla chiaro. Ne da notizia un articolo su Lifegate. Da anni in prima linea per sensibilizzare i suoi fan e l’opinione pubblica sulle tematiche ambientali e di agricoltura sostenibile e dopo essersi messo contro i colossi del petrolio in Canada, ora è la volta del gigante chimico leader nello sviluppo di sementi geneticamente modificati e pesticidi.
Monsanto, ad oggi, è una delle multinazionali di biotecnologie agrarie più influenti a livello globale. Svariati studi negli anni (e si sono avute recenti conferme) hanno dimostrato, però, il rapporto fra tumori e i principi attivi utilizzati dai prodotti Monsanto (come il glifosato, componente primario del noto erbicida Roundup, di cui Monsanto detiene il brevetto dal 2001), nonché quello tra la moria di api e di alcune specie di farfalle e tali erbicidi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here