E’ nata la filiale italiana di OPTA


Un’associazione europea che intende raccogliere aziende commerciali e di trasformazione che si occupano di prodotti biologici al fine di promuoverne gli interessi presso gli organismi dell’Unione Europea a Bruxelles lavorando a stretto contatto con le esistenti organizzazioni nazionali ed europee

E’ stata aperta a Milano, il 7 giugno scorso, la filiale italiana di OPTA, un’associazione europea di nuova formazione che intende raccogliere aziende commerciali e di trasformazione che si occupano di prodotti biologici al fine di promuoverne gli interessi presso gli organismi dell’Unione Europea a Bruxelles lavorando a stretto contatto con le esistenti organizzazioni nazionali ed europee. Ne da notizia Greenplanet .

L'associazione vuole interloquire con il gruppo IFOAM EU, il ramo europeo dell'organizzazione biologica internazionale IFOAM.

Il consiglio direttivo di OPTA è composto da rappresentanti delle seguenti aziende: The Organic Factory (Italia), EOSTA (Paesi Bassi), SIA Aloja Starkelsen (Lettonia), Trading Organic Agriculture (Paesi Bassi) e Hipp (Germania). Gli altri membri fondatori sono DO-IT (Paesi Bassi), Aboca S.p.a. Società Agricola (Italia), De Groene Weg/Vion (Paesi Bassi), Freiland Puten Fahrenzhausen (Germania), Green Organic (Paesi Bassi), Gruppo Fileni (Italia), La Sanfermesse Spa (Italia), L.D.C. (Francia), Ulrich Walter (Germania) e Toppas (Paesi Bassi).
Il rappresentante di EOSTA in seno a OPTA, l’olandese Volkert Engelsman, ha dichiarato ad un sito specializzato del suo Paese: 'L'obiettivo che ci proponiamo è quello di sviluppare ulteriormente l'alimentazione e l'agricoltura biologica in Europa, in stretta collaborazione con i nostri clienti, produttori e altri partner lungo la catena di fornitura. OPTA incoraggerà l'innovazione sostenibile e lo sviluppo della qualità dei prodotti biologici, basandosi su principi del movimento: ecologia, salute, cura e correttezza. Abbiamo bisogno di una filiera forte, con trasformatori e società commerciali attivi per costruire un sistema alimentare e agricolo in Europa che sia a prova di futuro'.

Il consiglio direttivo di OPTA è composto da rappresentanti delle seguenti aziende: The Organic Factory (Italia), EOSTA (Paesi Bassi), SIA Aloja Starkelsen (Lettonia), Trading Organic Agriculture (Paesi Bassi) e Hipp (Germania). Gli altri membri fondatori sono DO-IT (Paesi Bassi), Aboca S.p.a. Società Agricola (Italia), De Groene Weg/Vion (Paesi Bassi), Freiland Puten Fahrenzhausen (Germania), Green Organic (Paesi Bassi), Gruppo Fileni (Italia), La Sanfermesse Spa (Italia), L.D.C. (Francia), Ulrich Walter (Germania) e Toppas (Paesi Bassi).
Il rappresentante di EOSTA in seno a OPTA, l’olandese Volkert Engelsman, ha dichiarato ad un sito specializzato del suo Paese: 'L'obiettivo che ci proponiamo è quello di sviluppare ulteriormente l'alimentazione e l'agricoltura biologica in Europa, in stretta collaborazione con i nostri clienti, produttori e altri partner lungo la catena di fornitura. OPTA incoraggerà l'innovazione sostenibile e lo sviluppo della qualità dei prodotti biologici, basandosi su principi del movimento: ecologia, salute, cura e correttezza. Abbiamo bisogno di una filiera forte, con trasformatori e società commerciali attivi per costruire un sistema alimentare e agricolo in Europa che sia a prova di futuro'.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here