Le 5 porzioni della salute


Gli alimenti vegetali e in particolare la verdura e la frutta sono poco calorici e contengono numerose sostanze protettive. Occorre, quindi, mangiarne in abbondanza. Ma qual è la razione minima per garantire gli effetti salutari?

Editore: Tecniche Nuove
Pagine: 128
Formato: 14,5x21 cm
Anno: 2005
Prezzo: 7,90

Numerosi studi scientifici hanno trovato la risposta: bisogna consumarne almeno 5 porzioni al giorno. Questo libro spiega le ragioni scientifiche della proposta, trasformandole in consigli pratici e in ricette gradevoli, saporite e semplici.

Gli autori

Attilio Giocosa
Attilio Giocosa è medico chirurgo, direttore del reparto di gastroenterologia e nutrizione clinica all’Istituto nazionale per la ricerca sul cancro di Genova.
Daniela Garavini
Daniela Garavini, giornalista, collabora con la rivista Cucina Naturale.
Franco Travaglini
Franco Travaglini, giornalista, dirige la rivista Bioagricoltura.

Teglia di patate e barba di frate

Vegetariano
Ingredienti per 4 persone:
600 g di patate,
500 g di barba di frate (in loro mancanza bietole o erbette),
1/2 bicchiere di latte,
1 uovo,
8 cucchiai di grana grattugiato,
1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva,
sale q.b.
1. Fate cuocere le patate con la buccia. In una pentola a parte lessate le barbe di
frate, dopo averle ben lavate, in abbondante acqua leggermente salata. Scolatele
e strizzatele bene.
2. Sbucciate e affettate le patate e disponetele in una pirofila unta di olio. Salatele,
cospargetele con un po’ di parmigiano e copritele con le barbe di frate.
3. Sbattete l’uovo con il latte e versatelo sulla verdura. Spolverizzate con il formaggio
grattugiato rimasto e infornate, a 200 gradi, per circa 15 minuti, finché in superficie si sarà formata una leggera crosticina dorata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here