Variazioni alle ricette classiche

Le uova nel tegame


Chiamate anche all'occhio di bue o in padella, le uova al tegamino sembrano banali e soprattutto semplici da preparare, un gioco da ragazzi, ma in realtà non è proprio così! Ecco qualche spunto per realizzare questo "pasto d'emergenza", veloce e soprattutto con un ingrediente che in frigorifero non manca mai

Davvero un secondo veloce, appetitoso ed equilibrato: le uova all’occhio di bue si prestano a tante varianti. Ve le proponiamo adagiate su un letto di ortaggi o di pane integrale, oppure cotte senza grassi. E ci sono anche le nutrienti uova di quaglia.

Per ottenere un buon risultato è importante utilizzare sempre uova molto fresche da cuocere in una padella dal fondo pesante leggermente oliata, salandole alla fine. Attenzione alla temperatura della padella: sarà giusta quando una goccia d’acqua fatta cadere sulla superficie evaporerà rapidamente. Altrimenti, se il calore è troppo elevato, si bruceranno i bordi degli albumi.

Uova al tegamino light

Uova con fagiolini allo zenzero

Ingredienti per 4 persone: 4 uova, 600 g di fagiolini, 2 cipollotti, 1 spicchio d’aglio, 1 pezzetto di zenzero fresco da 3 cm, 1 limone, 1 manciata di foglie di basilico, 1 cucchiaino di miele, sale, pomodorini per decorare.
Battete il succo del limone con una presa di sale, l’aglio e lo zenzero tritati fini, il miele e l’olio ottenendo un’emulsione. Alla fine unite il basilico sminuzzato. Cuocete al vapore i fagiolini insieme ai cipollotti in spicchi. Versate 100 ml dell’acqua dei fagiolini in una padella, unite l’aceto e portate a bollore, a questo punto fatevi scivolare le uova e cuocetele. Salatele alla fine. Distribuite i fagiolini nei piatti, mettete al centro le uova irrorate con l’emulsione e completate con pomodorini e basilico.

Uova al tegamino con più fibre

Uova con germogli su pane di segale

Ingredienti per 4 persone: 4 fette di pane di segale, 4 uova, 100 g di fagioli mung, 400 g di pomodorini sardi, 1 manciata di basilico, 1 spicchio d’aglio, 5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, sale.
Mettete a bagno i fagioli per 24 ore, sciacquateli e teneteli umidi per 2 giorni o finché sviluppano i germogli. Scottateli per 5 minuti in pochissima acqua. Tagliate a spicchi i pomodorini e mescolateli ai germogli. Conditeli con 2 cucchiai d’olio, sale e basilico sminuzzato. Rosolate leggermente l’aglio a fettine in una padella con 3 cucchiai d’olio, cuocetevi, quindi, le uova facendo in modo che restino separate. Distribuite il pane nei piatti, copritelo con l’insalata e fatevi scivolare sopra le uova. Decorate con basilico.

Uova di quaglia al tegamino

Uova di quaglia con spinaci e tahin

Ingredienti per 4 persone: 8 uova di quaglia, 600 g di spinaci, 4 cipollotti, 1-2 cucchiai di coriandolo fresco tritato, 1 cucchiaio di tahin, 1 cucchiaino di miele, 1 limone, 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva, salsa di soia senza glutine, sale.
Affettate i cipollotti, compreso il verde, e stufateli in uno-due cucchiai d’olio in una padella per 5 minuti. Unite gli spinaci, salateli e lasciateli appassire lievemente fino a quando il fondo di cottura si asciuga. Quindi mescolate il coriandolo. Amalgamate la tahin con il miele, mezzo cucchiaio di salsa di soia e un po’ di succo di limone. Scaldate il restante olio in una padella e cuocetevi le uova lasciando i tuorli fluidi. Distribuite spinaci e uova nei piatti, irrorateli con la salsa e servite subito, eventualmente con gallette di riso o altro accompagnamento.

Uova al tegamino con zucchine alla menta
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Ricetta di Carla Barzanò

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here