Piatti dai colori pastello e dai profumi delicati ma penetranti: la natura si risveglia regalandoci deliziosi ortaggi come cipollotti, carote, carciofi e, in più, tarassaco e i preziosi limoni. Dai primi ai dessert, ecco una serie di ricette e consigli per valorizzarli

5 ricette primaverili: Insalata primaverile di carote e ceci al limone - Parmigiana di carciofi al timo - Erbazzone integrale con ripieno al tarassaco - Farinata con i cipollotti - Budino di riso con crema al limone

La primavera è da sempre sinonimo di leggerezza e la cucina tradizionale offre una selezione di ricette realizzate con ingredienti semplici, essenziali e delicati, che consentono di assecondare questo desiderio di rinnovamento. Insalate, carote, cipollotti hanno un gusto dolce, tenue e il croccante, che li rende impareggiabili come base di qualsiasi piatto.
Offrono la possibilità di abbinamenti insoliti ed equilibrati, esclusivamente a base di ortaggi oppure con l’aggiunta di cereali, carni, uova e pesce. Preferite primizie di produzione locale, meglio se derivate da coltivazioni biologiche e insaporite con le profumate erbe aromatiche fresche.

Le proprietà salutari

•    Cipollotti
Bianchi o rossi che siano, il potassio e il calcio sono presenti in abbondanza, senza dimenticare che nelle lunghe estremità verdi, solitamente scartate prima dell’uso, c’è ancora zolfo e vitamina C. Grazie a questa efficace associazione salutare, possono essere considerati utili rimedi contro le diverse affezioni che colpiscono le vie respiratorie, dalla tosse alle forme lievi d’asma, alla febbre e al raffreddore.
•    Carote
Che siano importanti per la salute della pelle è un fatto talmente risaputo da mettere in ombra le altre importanti proprietà salutari. In particolare le carote si possono considerare l’alimento più efficace per riequilibrare la funzionalità del fegato e della cistifellea con tutte le conseguenti ricadute positive su colesterolo, trigliceridi alti, digestione difficile, stitichezza. Infatti, un fegato che riesce a funzionare in maniera ottimale smaltisce velocemente le tossine aiutando tutto l’organismo a sentirsi carico di energia. L’azione è dovuta alla sinergia tra le alte dosi di provitamina A e quelle del gruppo B, nonché di un antiossidante particolarmente attivo sulle funzioni biliari, il glutatione.
•    Carciofi
Contengono molto ferro e grazie alla presenza di inulina, una fibra solubile, svolge un effetto positivo sulla flora intestinale. Per questo, oltre che per l’altissimo livello di fibre insolubili, è consigliato a chi ha problemi di intestino. È diuretico e stimolante della produzione di bile, ma non è efficace come le amarissime foglie; è comunque tra i cibi più indicati in una dieta disintossicante.
•    Tarassaco
Le foglie di tarassaco sono ideali per drenare in profondità il fegato, favorire la produzione di bile e alleggerire questo importante organo dalle tossine, in modo da favorire una generale disintossicazione. L’azione sul fegato è dovuta a una sostanza amara, la tarassicina, che, in sinergia con la vitamina B3, stimola il metabolismo e fluidifica la bile.
Tra i vegetali è uno degli alimenti più ricchi di calcio e quindi particolarmente consigliato ai vegani.
•    Limoni
Il succo dei limoni è ricchissimo in vitamina C, ha un’azione fluidificante sul sangue e aiuta a contrastare l’ipertensione e a rinforzare le pareti dei piccoli vasi sanguigni superficiali. È un ottimo rimedio naturale per contrastare la couperose e la fragilità delle vene a livello degli arti inferiori.

Ecco alcune ricette, appetitose e insolite, perfette per questo periodo

Insalata primaverile di carote e ceci al limone
Difficoltà: Facile
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 0 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Parmigiana di carciofi al timo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Ornella Cletini

Erbazzone integrale con ripieno al tarassaco
Difficoltà: Media
Preparazione: 45 minuti
Cottura: 60 minuti
Ricetta di Giuseppe Capano

Farinata con i cipollotti
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Lillino Anzalone

Budino di riso con crema al limone
Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 55 minuti
Ricetta di Federico Bruno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here