La dieta Montignac


Michel Montignac presenta in questo libro un compendio chiaro e completo sul suo
innovativo metodo dimagrante, confermato da numerosi studi scientifici: non è la semplice riduzione calorica, ma l’esclusione dei carboidrati ad alto indice glicemico e dei grassi saturi a indurre il dimagrimento che si consolida nel tempo. Insegna dunque a dimagrire mangiando i cibi più amati, anche formaggi, carne e cioccolato, accompagnati da un buon bicchiere di vino. Basta con i pasti sostitutivi e con il senso di privazione!

Editore: Tecniche Nuove
Pagine: 256
Formato: 17x21,5 cm
Anno: 2006
Prezzo: 19,90

Per anni i dietologi più conosciuti hanno consigliato alle persone in sovrappeso di limitare l’assunzione di calorie e grassi, ma le diete ipocaloriche e ipolipidiche si sono rivelate del tutto inefficaci. Di recente, sulla scia della dieta Atkins, è invece emersa la tendenza, corroborata dai pareri di noti esperti, a condannare i carboidrati. Da un estremo all’altro, si è così passati alle diete ipoglucidiche (con pochi zuccheri o carboidrati), basate su menu che risultano ben presto insoddisfacenti e noiosi e, con il tempo, tendono a causare disturbi cardiovascolari. Il mio metodo alimentare, dice Montignac, propone l’unica dieta che possa dirsi perfettamente equilibrata, indicando i carboidrati e i grassi “giusti”, da consumare senza alcun timore.
Lo scopo di questo libro è fornire a chi desidera dimagrire informazioni obiettive ed esatte in merito a un concetto innovativo che ha dimostrato tutta la sua efficacia in campo nutrizionale e di cui la ricerca conferma puntualmente la validità.

L'autore

Michel Montignac
Michel Montignac è l’ideatore della dieta dell’indice glicemico, metodo dimagrante oggi al centro dell’interesse generale e oggetto di molte pubblicazioni di dietetica. Originario del Sud della Francia, nel 1986 ha dato alle stampe a proprie spese il suo libro di esordio; è autore di oltre 20 libri, pubblicati in 42 Paesi e in 25 lingue. Vive nei pressi di Ginevra, dove si dedica alla ricerca e alla divulgazione.

Quiche con groviera alla Montignac

PER 4 PERSONE
TEMPO DI PREPARAZIONE: 10 minuti
TEMPO DI COTTURA: 2 ore e 45 minuti
INGREDIENTI
10 pomodori maturi tagliati a metà
olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di aglio schiacciato
1 cucchiaino di erbe di Provenza
sale marino
1 cipolla bianca tritata finemente
250 g di pancetta a dadini
8 uova grandi
500 ml di panna da cucina
2 cucchiai di passata di pomodoro
1 cucchiaio di erba cipollina fresca tritata
100 g di groviera grattugiato

Rosolare e insaporire le verdure prima della cottura finale è fondamentale per il successo del piatto: le cipolle si addolciscono, i pomodori assorbono il profumo dell’aglio e delle erbe e sviluppano un aroma più complesso.
1 Ungete leggermente una pirofila rotonda del diametro di 26 cm e preriscaldate il forno alla temperatura di 150 °C.
2 Per i pomodori alla provenzale, disponete i mezzi pomodori in una teglia con la polpa rivolta verso l’alto, distribuendo in superficie qualche goccia d’olio, l’aglio schiacciato, le erbe di Provenza e un po’ di sale marino. Infornate per 1 ora e mezza o 2, poi estraeteli dal forno e metteteli da parte a raffreddare; non spegnete il forno.
3 Scaldate un po’ d’olio in una padella a fuoco vivo e fate ammorbidire la cipolla per un paio di minuti, senza che dori, poi scolatela per eliminare tutto il liquido.
4 Nella stessa padella, rosolate la pancetta a fiamma vivace per 3-4 minuti, quindi mettetela a scolare insieme con le cipolle.
5 In una terrina a parte, battete le uova, la panna e la passata di pomodoro. Unite l’erba cipollina, la pancetta e la cipolla, mescolando con cura.
6 Versate il composto di uova nella pirofila in precedenza unta e distribuitevi sopra il groviera e i pomodori alla provenzale (devono rimanere in superficie). Infornate per 30-40 minuti. Quando la superficie è dorata, estraete la quiche dal forno, lasciate raffreddare un poco e servite.
Questo piatto è delizioso anche freddo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here