Francia. Millésime Bio, il Salone mondiale dei vini biologici


Millésime Bio l'anno prossimo festeggerà il suo ventesimo compleanno. Il 28-29-30 gennaio 2013 al Parc des Expositions di Montpellier (Francia), saranno presenti produttori certificati bio provenienti da 11 Paesi d'Europa, del Nord e Sud America, ma anche dall'Africa

 

 

Millésime Bio è stato creato nel 1993 da un gruppo di viticoltori del Languedoc-Roussillon. L'anno prossimo, dunque, festeggerà il suo ventesimo compleanno, ma sarà anche la prima edizione dopo l'entrata in vigore del Regolamento europeo sulla vinificazione biologica.  Il 28-29-30 gennaio 2013 al Parc des Expositions di Montpellier, France, saranno presenti produttori certificati bio provenienti da 11 Paesi d'Europa, del Nord e Sud America, ma anche dall'Africa insieme, come di consueto, ai principali operatori mondiali del vino: commercianti, distributori, cantinieri, sommelier, responsabili di bar, alberghi e ristoranti, importatori originari dei 5 continenti.

La concezione del salone si esprime attraverso alcune sue particolarità. Per esempio, ogni espositore dispone esattamente dello stesso materiale per presentare i propri vini: una tavola ricoperta da una tovaglia, un espositore, due sedie, bicchieri per la degustazione... Lo scopo è giudicare e paragonare tra loro i vini e non tutte le tecniche espositive del vino! Qui, tutti gli espositori sono messi alla pari per quanto riguarda la presentazione dei prodotti. Ancora, gli stand non sono raggruppati per paese, regione o denominazione di origine, ma disposti in modo tale da mescolare tra loro tutti i paesi, tutte le regioni e tutte le denominazioni di origine. Questa caratteristica di Millésime Bio è una volontà deliberata degli organizzatori (AIVB-LR), con lo scopo di favorire l'incontro e la curiosità.

Nella edizione 2012, Millesime Bio ha visto la presenza di 588 espositori, produttori di 13 differenti nazionalità, e oltre 3.300 visitatori professionali, di cui il 22% provenienti dall'estero. Gli operatori del Benelux (16,7% sul totale degli stranieri), della Germania (13%), i nordamericani (12,5%) e gli scandinavi (11,5%) restano i principali visitatori del salone. ( http://www.millesime-bio.com/v2/)

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome