Anche per l’agricoltura un “barometro della fiducia”


Nell'ambito di un Tavolo tecnico internazionale coordinato dal Copa-Cogeca, l'Ismea ha messo a punto un indice del clima di fiducia  delle aziende agricole italiane, di cui nei giorni scorsi sono stati diffusi i primi risultati

Peggiora la fiducia delle imprese agricole nazionali nell'ultimo trimestre del 2012. Alla sua prima divulgazione, l'indice Ismea del clima di fiducia dell'agricoltura, con un valore pari a -12,1 (il campo di variazione dell'indice è compreso tra -100 e +100), registra una flessione di quasi due punti nel confronto col trimestre precedente e un punto su base annua. Questo il risultato che emerge dall'indagine condotta dall'Istituto nel mese di dicembre presso il Panel delle imprese agricole nazionali. L'indice, basato sui giudizi espressi dagli operatori sulla situazione corrente e su quella futura degli affari aziendali, cede per un peggioramento di entrambe le componenti. Il pessimismo degli agricoltori e degli allevatori italiani, in quest'ultimo squarcio d'anno, risulta fondato sui bassi livelli produttivi, sull'ulteriore rincaro dei mezzi correnti di produzione - specie dei prodotti energetici e dei mangimi - e sulla stagnazione della domanda e dei mercati.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome