Home InformaBio

InformaBio

il blog di Franco Travaglini

Franco Travaglini vive e lavora nella campagna umbra. Giornalista professionista dal 1983, si è formato nelle redazioni di due quotidiani. Poi, come free lance, ha collaborato con varie testate scrivendo di animali, ambiente, alimentazione e agricoltura biologica.

E’ la domanda che si sono posti alcuni ricercatori a partire dalla constatazione che l’aumento della produttività in agricoltura convenzionale ha avuto di certo anche una serie di effetti collaterali negativi. Nella ricerca pubblicata da Agronomy for Sustainable Development gli autori arrivano invece alla conclusione che in agricoltura biologica l’impegno per aumentare le rese non sarebbe "sostanzialmente atto a produrre effetti collaterali negativi”
Lo ha realizzato la Rete Rurale Nazionale e lo ha installato in corner multimediali collocati in importanti fiere e spazi pubblici
Dall’11 al 28 ottobre nelle Botteghe Altromercato aderenti in tutta Italia e online, un invito a scoprire il cioccolato davvero buono di Altromercato. Novità dell’autunno, un nuovo gusto del pregiato cioccolato Mascao: fondente extra al caffè arabica
Uno studio esplora la fattibilità agricola e nutrizionale di questo scenario: è possibile soddisfare effettivamente le esigenze alimentari di tutti gli europei entro il 2050 applicando i metodi dell’agro-ecologia, data la disponibilità odierna di terreni agricoli? La risposta dello studio è affermativa a condizione di consumare meno prodotti animali, ma più frutta, verdura e fibre
Il 97% dei fondi europei e nazionali destinati a sostenere l’agricoltura va a quella convenzionale e il 3% a quella biologica che però è praticata nel 15% della superfice agricola. Equità vorrebbe che la parte degli aiuti destinati all’agricoltura biologica fosse dunque almeno pari al 15%. Un’interrogazione porta la questione in parlamento
Dal 12 al 14 ottobre, presso l’Umbriafiere, la quinta edizione della fiera con il meglio dei prodotti e servizi per il vivere sostenibile: 12 aree tematiche (Abitare sostenibile, Buono da mangiare, Mobilità nuova, Ethical fashion, Cosmesi naturale e benessere, Viaggiare, Prodotti culturali e tempo libero, Servizi sostenibili, Pianeta dei piccoli, Cittadinanza e partecipazione) e 200 eventi gratuiti per tutta la famiglia
Cento per cento italiani, OGM free, bio: queste le caratteristiche dei prodotti contraddistinti dal marchio e che valgono anche per i prodotti destinati all’alimentazione animale. La promozione del “buon biologico italiano” si avvale ora anche della collaborazione dell’organismo di controllo Bioagricert
La rivista statunitense compila e pubblica ogni anno una classifica dei 100 vini con il miglior rapporto qualità/prezzo
La poderosa inchiesta “Vertical bio” sui prodotti agricoli falsamente certificati come biologici – informa il Corriere Adriatico - ha superato il vaglio del giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Pesaro. Il gup Giacomo Gasparini ha disposto ieri pomeriggio...
L'obiettivo è chiedere ai cittadini di esprimersi a favore o contro l'inserimento nel regolamento intercomunale di polizia rurale del divieto di utilizzo di sostanze tossiche e fitofarmaci chimici di sintesi all'interno dei confini comunali, sostituendoli con quelli ammessi in agricoltura biologica

Gusto e salute in cucina

il blog di Giuseppe Capano

Fa' la dieta giusta

il blog di Barbara Asprea

InformaBio

il blog di Franco Travaglini

Il blog del direttore

di Venetia Villani
css.php