Il bio cresce anche fra i prodotti a marchio del distributore


È quanto emerge  dal Rapporto sulla Marca del Distributore che è stato presentato all’XI edizione dell’omonima Fiera a Bologna

Il 14 e 15 gennaio Bologna ha ospitato l’undicesima edizione di Marca 2015, l'unica rassegna italiana esclusivamente dedicata al mondo della marca del distributore. Ne dà notizia un articolo su Greenbiz.
Si è trattato dell'occasione per presentare l'XI Rapporto sulla Marca del Distributore nel mercato distributivo italiano. Dal rapporto è emerso che nel 2014 la quota della Marca del Distributore si è stabilizzata intorno al 18%, con un lieve rallentamento nelle vendite a valore (-0,1%) come conseguenza della contrazione generale dei consumi che interessa l'intero Paese.
Da un'analisi dei singoli segmenti, emerge che i prodotti "Premium" e "Bio", quelli a maggiore valore, registrano una crescita significativa: prendendo in considerazione le vendite a valore il segmento "Premium" aumenta del 7,1% e quello "Bio" dell'8,5%.
"Le aspettative del biologico per Marca 2015 sono state ampiamente confermate" – ha commentato Fabrizio Piva, amministratore delegato CCPB che ha così sintetizzato la due giorni a BolognaFiere per la manifestazione della marca del distributore.
In un contesto di generale calo dei consumi, e di lieve calo 0,1% della quota di mercato della marca (attestata al 18%), il segmento biologico invece aumenta le vendite dell'8,5%. "La crisi permane" – ha proseguito Piva - "ma il biologico si distingue per qualità e affidabilità delle sue produzioni. Se, come detto durante i convegni di Marca, dalla crisi si esce con l'innovazione, l'export e il marketing, le aziende del bio sono pronte a proporsi al mercato e ai consumatori. Fa piacere vedere riconosciuto il valore del proprio lavoro davanti al pubblico altamente professionale della distribuzione moderna".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here