Il 70% del cibo è garantito dai piccoli agricoltori e dagli orti familiari


Lo ha ribadito Vandana Shiva nel corso di due iniziative a Padova e Provincia per festeggiare i 30 anni della cooperativa biologica «El Tamiso»

Due iniziative per i 30 anni del Tamiso, la storica cooperativa biologica padovana, sono stati l’occasione per portare in primo piano e anticipare i temi dell’ormai imminente Expo 2015, legati all’alimentazione e all’agricoltura. Ne dà notizia Il Mattino di Padova. E proprio in qualità di “ambassador” di Expo Vandana Shiva, da decenni in prima linea nel contrasto al monopolio delle multinazionali sulle coltivazioni e sui semi, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, rilancia il suo pensiero. «L’amore per la terra porta abbondanza e biodiversità, l’agricoltura industriale legata alla mentalità della mono cultura, dei pesticidi e degli Ogm, genera paura e totalitarismo. Chi diffonde i pesticidi e gli Ogm ha un atteggiamento bellicoso e distruttivo. Non è vero che gli Ogm nutrono il pianeta, l’agricoltura industriale copre appena il 30 per cento del fabbisogno di cibo nel mondo, il resto viene dai piccoli agricoltori e dagli orti familiari. E’ questo il patrimonio che dobbiamo difendere».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here