Piatti faidate per la pausa pranzo


Dedicato a chi vuole approfittare anche della pausa pranzo per mantenersi in forma e in salute, questo libro presenta circa cento ricette divise per stagione, gran parte delle quali vegetariane,

 

 

 

 

 

 

 

Editore: Tecniche Nuove
Pagine: 128
Formato:  14,3 x 21
Prezzo: cartaceo 8,42 euro
               digitale 5,60 euro  

 

"Piatti faidate per la pausa pranzo", scritto a due mani da Jeanne Perego e Lella Niccoli si rivela esplicitamente, in tutto il suo contenuto, già nel sottotitolo: "Cento idee per una “schiscetta” naturale e golosa".
Dedicato a chi vuole approfittare anche (se non soprattutto) della pausa pranzo per mantenersi in forma e in salute, questo libro presenta circa cento ricette divise per stagione, gran parte delle quali vegetariane, da preparare la sera prima e magari assemblare all’ultimo momento sul posto di lavoro. Basta con i panini e i piattini del bar, tutti uguali e tutti pensati solo per tappare in qualche modo la falla che, inevitabilmente a fi ne mattinata di lavoro si apre nello stomaco. Basta con gli avanzi della sera prima buttati in un contenitore di plastica per essere riscaldati nel microonde dell’ufficio. Sono sufficienti 10-20 minuti dopo cena per preparare qualcosa di buono, stuzzicante e sano per il pasto in ufficio del giorno successivo. Se ne guadagna in gusto, salute e anche nel portafogli. Lo scoprirete seguendo i consigli e le appetitose ricette di queste pagine.

 

LE AUTRICI

Jeanne Perego (Alice nel Paese delle insalate)
Giornalista, ha scritto di arte e turismo culturale soprattutto per i ragazzi. Segue i blog: www.insalataMente.com che l'ha resa un’autorità in materia e www.lazuppierafelice.it. @zuppierafelice (twitter) - La zuppiera felice (facebook) Ha di recente creato il blog www.schiscetta.net

Lella Niccoli
Ama la buona cucina, adora cucinare per la sua numerosa famiglia. La passione per le passeggiate in montagna l’ha spinta a sviluppare ricette veloci adatte a fi nire nel sacco per il picnic. Risiede nella sua amata Versilia.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome