Pomodori ripieni con il buon riso nero Thay

5 | 1 voto/i

Un antica varietà di riso nero Thay oggi riportata agli antichi splendori, un colore che tende al viola, un sapore unico, profumi, aromi e lo stimolo per realizzare una semplice ricetta con pomodori e zucchine di stagione. Buona, intrigante e facile!

Di recente mi hanno proposto di provare e assaggiare un riso nero speciale facente parte della varietà Thay a chicco lungo tipica della regione asiatica che ha dato i natali a tantissime altre varietà oggi molto diffuse, buone, profumate, intriganti e per alcuni versi irresistibili.

Questa specifica tipologia è molto vecchia e storica, come spesso accade tra le vicende umane legate al denaro facile messa poi per convenienze varie in disparte a favore di altre più redditizie e vantaggiose, per poi rivelarsi magari solo un errore strategico rispetto ad ambiente ed equilibrio naturale.

Comunque oggi per fortuna è stata riscoperta e portata a disposizione per l’uso in cucina ritornando a presidiare i suoi vecchi territori di origine.
Oltre che il chicco lungo si caratterizza per un colore nero più tenue quasi viola e per una cottura tutto sommato breve considerando che stiamo parlando di un riso integrale.

Siamo intorno ai 25 minuti scarsi con solo 2,5 volte il volume di liquido necessario che può essere semplice acqua come un buon brodo vegetale preparato appositamente.

Per il resto la cottura è ad assorbimento come spesso racconto nelle mie ricette a base di cereali in chicchi di cui a proposito vi segnalo il mio interessante libro.

In pratica si lascia il tempo ai chicchi di assorbire completamente o quasi la parte liquida e poi si usano per le varie pietanze che possiamo realizzare e sono veramente tante.

Nella mia prova in cui mi interessava gustare soprattutto la qualità di riso ho realizzato un semplice piatto che voglio oggi raccontarvi per intero perché alla fine pur non avendo grandi pretese è piaciuto molto.

 

Antipasto di riso nero con pomodori e zucchine gratinate

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di riso nero integrale preferibilmente Thay,
  • 2 foglie di alloro fresco,
  • 3 zucchine medie,
  • 50 g di mandorle sgusciate e pelate,
  • 3-4 rametti di timo fresco,
  • 4 grandi pomodori maturi,
  • 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata,
  • pepe,
  • curry piccante,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mettere il riso nero in una casseruola con 250 ml di acqua e le foglie di alloro, portare a ebollizione, abbassare la fiamma e cuocere per 25 minuti circa fino a far assorbire tutto il liquido, scolare, condire con poco sale e conservare al caldo.
  2. Nel frattempo lavare le zucchine e tagliarle in rondelle non troppo spesse, condirle con 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale, quasi tutto il timo lavato e sfogliato, una macinata di pepe e una spruzzata di curry.
  3. Aggiungere anche le mandorle tritate finemente, mescolare ancora e stendere in una teglia rivestita con carta da forno facendo uno strato sottile uniforme.
  4. Cuocere nel forno caldo a 180 gradi per 10-15 minuti fino a gratinare parzialmente le zucchine, a parte lavare i pomodori, sezionarli a metà e svuotarli dalla polpa interna salandoli leggermente.
  5. Riempire i pomodori con il riso profumato con la buccia di limone grattugiata, metterli nei piatti con vicino un poco di zucchine gratinate, decorare a piacere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome