Pane appena sfornato, peperoni in agrodolce e guacamole

3.3 | 4 voto/i

Per cene divine spesso possono bastare poche cose fatte bene, il pane fatto da se con lievito madre, il sublime guacamole e questa buonissima speciale versione di peperoni in agrodolce!

La ricetta che sto per raccontarvi è recentissima, questa sera a tavola avevo appena finito di sfornare il mio pane con lievito madre e visto il caldo anomalo di settembre volevamo degustare tante verdure ma con un aroma piuttosto rinfrescante.

I miei avocadi che ho con cura sorvegliato in dispensa per farli arrivare al giusto grado di maturazione sono stati i primi ad essere scelti, puliti e tagliati a pezzi sono stati messi in un alto bicchiere da frullatore protetti da una bella dose di succo di limone.

Abbondante come piace a me così da arricchire il tutto anche con tanta vitamina C che non fa mai male e allo stesso tempo rendere il più fresco possibile il semplice guacamole messo in campo.

Che abbiamo completato con una bella dose di erba cipollina fresca appena raccolta dal vaso e tritata e un poco di buon olio extravergine d’oliva per poi frullare il tutto e ottenere la verde e squisita crema.

Il solo guacamole non bastava ovviamente così era da giorni che pensavo di provare una versione di peperoni in agrodolce avendone una buona quantità da smaltire.

Ne è uscita un’ottima ricetta alla portata di chiunque e senza grandi sorprese con due aspetti importanti però che voglio sottolineare.

Il primo è che ci è piaciuta da matti e con il pane appena fatto, fragrante e irresistibile, insieme al verde guacamole è stato una cena divina nella sua estrema semplicità a dimostrazione che spesso, molto spesso, basta veramente poco!!!

Il secondo è che la ricetta mi è servita ancora una volta per mettere in risalto l’estrema importanza e utilità delle erbe aromatiche, in questo caso dell’alloro.

Per quanto sembri tanto è stata veramente una benedizione la sua presenza e ha contribuito non poco alla bontà finale, provate e poi ditemi, per altro questi peperoni durano anche 2-3 giorni in frigorifero acquisendo ancora più gusto e profumi!

 

Peperoni profumati all’alloro in agrodolce di cipolla rossa

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni gialli medio piccoli,
  • 2 peperoni rossi medio piccoli,
  • 12 foglie di alloro fresco,
  • 2 cipolle rosse,
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna,
  • 4-5 cucchiai di buon aceto,
  • 2 cucchiai di pinoli,
  • olio extravergine d'oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Mondare i peperoni gialli e rossi dal picciolo e dai semi, lavarli, tagliarli in piccole fette larghe 1 cm circa e lunghe 4-5, portare a ebollizione abbondante acqua con la metà delle foglie di alloro lavate e spezzettate lasciando profumare l’acqua per 10 minuti.
  2. Salare l’acqua, aggiungere i peperoni e sbollentarli per 5 minuti abbondanti, scolarli in uno scolapasta e lasciarli a sgocciolare bene per 30 minuti circa.
  3. Nel frattempo sbucciare le cipolle rosse e tritarle grossolanamente, metterle in una padella con 4 cucchiai di olio d’oliva e le restanti foglie di alloro sempre spezzettate, coprire e cuocere a calore medio basso per 10-15 minuti circa.
  4. Unire a questo punto lo zucchero lasciando caramellare parzialmente le cipolle, quindi bagnare con l’aceto lasciandole evaporare in buona parte.
  5. Aggiungere ora i peperoni sbollentati, abbassare la fiamma e continuare al cottura epr alcuni minuti mescolando continuamente, spegnere e lasciare intiepidire.
  6. Regolare di sale, servire nei piatti e completando i peperoni con i pinoli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome