Ecco i migliori gelatai d’Italia

Il 24 marzo si è svolta la finale italiana di una gigantesca selezione che ha portato a confrontarsi alcune centinaia di gelatai artigianali. Gelato World Tour è un’iniziativa della Carpigiani, la fabbrica delle macchine utilizzate per la gelateria artigianale, con sede ad Anzola dell’Emilia, vicino a Bologna. Per essere precisi, è organizzato dalla Carpigiani Gelati University insieme ad alcuni sponsor (Parmalat, Valrhona, Hiber, IFI).

Vista l'ampiezza dell’iniziativa, non è cosa da potersi fare in 12 mesi: non si tratta, quindi, di un evento annuale. L’Italian Challenge è infatti durato 3 anni, partendo nel 2015, con la bellezza di 59 tappe in 18 regioni, 1300 gelatieri coinvolti in giro per la Penisola, a scovare gli artigiani che lavorano senza farsi tanta pubblicità e che spesso non finiscono nelle guide nazionali.

Le selezioni internazionali hanno seguito la diffusione dei gelatai artigianali, che, per esempio, sono molto diffusi in Germania.

A settembre, a Rimini, per il SIGEP, il salone più importante al mondo per la filiera del gelato artigianale, gli otto italiani selezionati si troveranno di fronte i 32 ‘avversari’ provenienti da Asia, Africa, America e resto dell’Europa, selezionati a loro volta nelle undici tappe in quattro continenti.

121 partecipanti, 35 “giudici”

L’Italian Challenge ha portato alla selezione di 121 tra i migliori artigiani gelatieri italiani che si sono sfidati a colpi di gusto e palette nel campus della Carpigiani Gelato University, che è diventato il teatro della più grande gara di gelateria per numero di partecipanti complessivi. Una sfida fra concorrenti da Piemonte (6), Lombardia (12), Trentino Alto Adige (1), Friuli Venezia Giulia (3), Veneto (5), Liguria (3), Emilia-Romagna (9), Toscana (12), Umbria (2), Lazio (12), Abruzzo (4), Basilicata (1), Campania (6), Marche (4), Puglia (9), Sicilia (21), Calabria (9), Sardegna (2).

L' organizzazione prevedeva 35 “giudici”, esperti a vario titolo (giornalisti della stampa enogastronomica, chef, pasticceri e gelatieri, e tra questi il maestro Giancarlo Timballo, presidente della Coppa del Mondo di Gelateria), perché più di un certo numeri di gelati, anche ad essere esperti ed appassionati, non si possono proprio testare senza andare in confusione… I risultati della selezione vedono sia gusti tradizionali – il pistacchio è il più amato - ma anche idee innovative come il gelato preparato con olio extravergine d’oliva.

Da Nord a Sud, ecco i nomi degli 8 vincitori con una breve descrizione del loro gelato

Elisabeth Stolz della Gelateria Osteria contadina Hubenbauer di Varna (Bolzano) con il gusto “L’anima dell’Alto Adige”, sorbetto di mele biologiche altoatesine, inclusioni di Schuttelbrot croccante e speck caramellato, tutto prodotto dalla famiglia Stolz;

Silvia Pennati di Formazza Agricola di Formazza (Verbania) con il gusto “Latte e Menta Selvatica” con ingredienti a km0 della stessa azienda agricola;

Francesca Mombelli della gelateria Il Vizio del Gelato di S. Nicolò (Piacenza) con “Pistacchio” che ha deciso di portare alle selezioni il gusto più amato dai suoi clienti;

Alessandro Crispini della Gelateria Crispini di Spoleto con il gusto “Pistacchio”, una delle gelaterie storiche della cittadina umbra;

Daniele Mosca della gelateria Il Gelatiere di Amatrice (Rieti) con il gusto “Sapore d’Amatrice” che purtroppo non ha più la gelateria dopo il disastroso terremoto che ha colpito la sua città;

Alessandro Leo della gelateria Alexart di Corato (Bari) con il gusto “Crema di Latte all’Olio Extravergine di Oliva” che ha deciso di valorizzare il prodotto d’eccellenza del suo territorio in un abbinamento insolito;

Bruno Di Maria della Gelateria Madison di Realmonte (Agrigento) con il gusto “Pistacchio”, un gusto classico per il gelatiere siciliano;

Francesco e Salvatore Manuele della gelateria Nuova Dolceria di Siracusa con il gusto “Mandorlivo” un raffinato fiordilatte alla mandorla e torrone con olio extravergine di oliva Tonda Iblea, buccia grattugiata di limone per una nota agrumata e variegatura di cubetti di oliva candita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here