Settembre è il mese perfetto per preparare le confetture di frutta, che in questo mese è di gusto dolce e intenso. Ecco un metodo naturale e rapido per conserve squisite e profumatissime 

Se amate le confetture fatte in casa, specialmente quelle che mantengono particolarmente il sapore e l'aroma della frutta non troppo cotta, ecco un sistema naturale al 100% che fa al caso vostro. Sperimentato dall'alsaziana Christine Ferber, il metodo prevede una prima cottura veloce della frutta con aggiunta di zucchero e di succo di limone, quindi una notte di riposo e poi una seconda cottura rapida il giorno dopo. In questo modo potrete realizzare qualsiasi confettura e, soprattutto, conservare il profumo e il sapore della buona frutta estiva per tutto l'anno.

Così pronte in tre mosse

1. Riunite la frutta a pezzetti con gli altri ingredienti scelti (zucchero, limone, aromi) in una pentola, portate a ebollizione e proseguite per 5 minuti. Quindi levate dal fuoco e coprite. Lasciate riposare per una notte.
2. Mettete di nuovo sul fuoco, il mattino seguente, e fate sobbollire il composto per 7-8 minuti.
3. Versate la confettura ancora bollente in vasetti di vetro, dopo averli sterilizzati facendo bollire insieme ai coperchi. Chiudeteli immediatamente e capovolgeteli per creare il sottovuoto. Lasciateli raffreddare completamente prima di riporli in un luogo fresco e buio: si conserveranno fino a 12 mesi. Una volta aperta, conservate la confettura in frigo per 10-12 giorni.

Tre ottimi spunti

Ecco alcuni abbinamenti da provare: da ciascuno ricaverete circa un chilogrammo di confettura da ripartire preferibilmente in 4 barattoli da 250 g. Se invece siete dei notevoli consumatori e non temete di farla invecchiare aperta in frigorifero (il rischio è che si formi della muffa sulla superficie), potete utilizzare anche barattoli da mezzo chilo.

Susine gialle e pepe rosa
Ingredienti: 1 kg di susine snocciolate (equivalenti a circa 1,2 kg di peso lordo) e divise a metà, 800 g di zucchero, 1 cucchiaino di grani di pepe rosa pestati grossolanamente, il succo di un limone grande.

Prugne e zenzero
Ingredienti: 1 kg di prugne mature snocciolate (equivalenti a circa 1,3 kg di peso lordo) con la buccia e tagliate a spicchi, 800 g di zucchero semolato, un pezzetto di zenzero grattugiato (circa 3 cm), il succo e un pezzetto di scorza di un limone grande.

Albicocche e vaniglia
Ingredienti: 1 kg di albicocche mature snocciolate (equivalenti a circa 1,2 kg di peso lordo), 800 g di zucchero di canna, i semi di 2 bacche di vaniglia, il succo di un limone grande.

Confettura di fichi neri, vaniglia e rum

Sbucciate 1,3 kg di fichi neri ben maturi e tagliateli a spicchi (otterrete circa 1 kg di peso netto). Aggiungete 700 g di zucchero, i semi estratti da 2 bacche di vaniglia e il succo filtrato di un grande limone. Versate il tutto in una casseruola e portate a bollore, quindi unite 50 ml di rum e sempre mescolando lasciatelo evaporare. Levate dal fuoco, portate a temperatura ambiente e sistemate il composto in frigorifero per tutta la notte. All'indomani, fate sobbollire la confettura per circa 8 minuti, quindi distribuitela in 4 barattoli da 250 g sterilizzati e preferibilmente tiepidi, chiudeteli ermeticamente, capovolgeteli e lasciateli raffreddare.

Confettura di pesca bianca e sciroppo di rose

Fate sobbollire per qualche minuto 150 ml d'acqua con 100 g di zucchero e 2 cucchiai di boccioli di rosa essiccati per uso alimentare (li trovate in erboristeria). Lasciate raffreddare e filtrate lo sciroppo con un colino fitto. Pelate e tagliate un chilo abbondante di pesche bianche e mettetele in una casseruola insieme a 650 g di zucchero, i semi di 2 bacche di vaniglia, lo sciroppo di rose e il succo filtrato di un limone grande. Fate bollire per 5 minuti, quindi levate dal fuoco. Dopo una notte di riposo in frigo, mettete la confettura sul fuoco e cuocetela per altri 8-10 minuti. Versate in 4 barattoli sterilizzati da 250 g, chiudeteli e capovolgeteli.

Confettura di uva bianca e zenzero fresco

Sgranate un chilo abbondante di uva bianca, matura e dolce, ed eliminate i semi (per una confettura meno rustica, pelate gli acini). Fate bollire per 5 minuti l'uva in una casseruola con 650 g di zucchero di canna, la scorza (privata il più possibile della parte bianca amara) e il succo di un limone grande, e un pezzetto di zenzero fresco grattugiato di circa 2 cm. Fate raffreddare in frigo per tutta la notte. Il giorno dopo riprendete la cottura per altri 10 minuti, eliminate la scorza, unite ancora un po' di zenzero grattugiato e mescolate. Dividetela in 4 barattoli sterilizzati da 250 g, chiudeteli e teneteli capovolti fino al completo raffreddamento.

Altre golose confetture

 

 

Confettura di fichi all'alloro
Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 30 minuti
Ricetta di Virginia Portioli

Confettura di pesche bianche al rosmarino
Difficoltà: Facile
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Virginia Portioli

Confettura di uva e timo
Difficoltà: Facile
Preparazione: 40 minuti
Cottura: 40 minuti
Ricetta di Virginia Portioli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here