Vita in campagna
La carota ti fa bella

Bunch of fresh carrots with green leaves over wooden background. Vegetable. Food
5 | 1 voto/i

Così ricca di antiossidanti la carota è un toccasana per il nostro corpo, come alimento ma anche come cosmetico naturale

L’antenata selvatica della carota coltivata ha una radice carnosa e a fittone, come l’ortaggio che siamo soliti mangiare, ma decisamente minuscola rispetto a quella grande e carnosa che ben conosciamo. I primi agricoltori hanno fatto un lungo lavoro di selezione per arrivare a questo alimento, così versatile in cucina e così ricco di sostanze nutrienti. Della carota si utilizza la radice in alimentazione e i semi a scopo fitoterapico, ma non solo: anche lo foglie possono trovare impiego in cucina, per arricchire salse, zuppe e insalate, così come quelle della carota selvatica, che va però conosciuta con assoluta certezza e non raccolta alla leggera, vista la sua somiglianza con la cicuta, pianta tossica facente parte della stessa famiglia botanica. La carota è un alimento ideale per preparare la pelle alla stagione estiva. È ricchissima di betacarotene, oltre a contenere vitamina C ed E in abbondanza: questo mix di sostanze antiossidanti, sia se si utilizza la carota come alimento sia se la si impiega nella cosmetica, ha un ottimo effetto protettivo sulla pelle, che rende più morbida, elastica, idratata e più abile a sopportare l’esposizione al sole. Quando raccogliete delle carote o le acquistate con le foglie ancora attaccate alla radice, è importante separarle prima di riporre entrambe in frigorifero, perché altrimenti le foglie continuerebbero ad assorbire nutrienti, impoverendo la radice. È consigliabile poi non pelare le carote prima di consumarle, ma spazzolarle sotto un getto d’acqua per eliminare le impurità: nella parte più superficiale si trovano molte sostanze nutritive che altrimenti andrebbero perse. Ovviamente meglio preferire carote bio. E non dimenticate un po’ d’olio nel condirle, perché rende il betacarotene (che è una sostanza liposolubile) ben assimilabile.

2 ricette di bellezza con la carota

Olio per preparare la pelle al sole

Grattugiate 2 carote grandi e, ben asciutte, mettetele subito in un vaso di vetro da 500 ml. Aggiungete olio di girasole estratto a freddo fino ad arrivare a 2-3 cm dal bordo del vaso e mescolate. Ponete il barattolo in un pentolino con acqua abbondante per scaldare l’olio a bagnomaria; iniziate a scaldare l’acqua, a fuoco minimo, con una retina spargifiamma. Dovrete lasciare la preparazione sul fuoco per 3-4 ore, mescolando spesso e stando attenti a non surriscaldare il barattolo: fate pause frequenti, spegnendo il fuoco quando sta arrivando a bollore e poi riaccendendolo poco dopo. Togliete il barattolo dall’acqua e lasciate raffreddare, poi filtratelo servendovi di un colino a maglia fine, premendo bene il residuo. Filtrate nuovamente con una calza di nylon o un filtro per caffè americano. Usate l’olio ottenuto per preparare la pelle a ricevere i raggi del sole, avrà un effetto protettivo, antiossidante e stimolerà la produzione di melanina.

Maschera viso antiossidante e nutriente

Per lenire i primi arrossamenti causati dal sole o da altri agenti, atmosferici e non, preparate questa semplice maschera da applicare sul viso: frullate 30 g di carota con 50 g di latte di cocco, avendo cura di mescolare bene il latte nel suo contenitore prima di versarlo, perché la parte più grassa tende a separarsi da quella più acquosa. Unite al composto un cucchiaino di olio di carota o di olio extravergine d’oliva e un cucchiaino di amido di riso, per addensare la maschera e arricchirla di proprietà ammorbidenti per la pelle. Se vi sembra troppo liquida, aggiungete ancora amido, se troppo secca altro latte. Stendete la maschera su viso e collo, lasciatela in posa dai 15 ai 30 minuti, poi risciacquate. Sentirete subito la pelle più morbida e fresca, anche grazie all’azione sinergica del latte di cocco, che ha ottime proprietà emollienti e nutritive. Tamponate il viso con un tonico naturale e applicate una buona crema idratante.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome