Le due nespole: una d’autunno e una di primavera


Condividono le stesso nome ma in realtà si tratta di 2 frutti diversi: la prima (Mespilus germanica) è marrone, matura nei nostri boschi in autunno ed ormai è considerata un frutto raro, ma non era così ai tempi dei Romani o del Medioevo, quando veniva usata per trattare tanti disturbi. La seconda (Eriobotrya japonica) è la nespola più conosciuta oggi, che andrebbe più propriamente chiamata “nespola del Giappone” proprio per differenziarla da quella europea. Arancioni e dolci, le nespole sono le messaggere della bella stagione perché sono i primi frutti “estivi” a maturare. Ricche di utili acidi organici, potassio e caroteni, sono idratanti e consigliabili da consumare anche dopo i pasti per facilitare la digestione. Qui trovate tanti dessert leggeri che le vedono come protagoniste, come, ad esempio, queste semplici e belle nespole farcite che apportano solo 160 calorie!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome