Il verde fuori e dentro di noi


La primavera sta ricoprendo di nuovo prati e alberi di verde. E proprio questo colore nei vegetali è dovuto a sostanze note come phytochemical, che possiedono straordinarie proprietà protettive per la salute. Crucifere (ossia tutta la famiglia dei cavoli), spinaci, biete e poi le insalate selvatiche di stagione come tarassaco, rucola o cicoria ne sono una squisita fonte. Insomma, imitiamo i prati: facciamo anche noi un bel pieno di verde, cominciando, ad esempio, con questa bella ricetta di insalata mista con tarassaco.

1 COMMENTO

  1. Buongiorno!
    L’insalata proposta è stuzzicante, ma ho il problema di trovare il tarassaco! Forese dovrei seminarlo, perchè raccoglierlo nelle aiuole ai lati delle strade, assai frequentate dai cani del vicinato (il mio compreso) non mi attira affatto, e non saprei come altrimenti reperirlo.

    Quanto a cicoria, rucola e spinaci, provvede il contadino vicino a casa, per fortuna.

    Buon inizio di primavera a tutti!

    • Gentile Chiara, grazie degli auguri che ricambio caldamente. Il tarassaco si può trovare anche nei fruttivendoli ben forniti e, persino, in qualche supermercato. Se poi nei fine settimana ha la fortuna di andare in campagna, può farne una buona scorta. Nel caso, è bene ricordarsi di cogliere quello ancora tenero, non ancora fiorito. Se lo consuma lessato, tenga presente che l’acqua di cottura è un ottimo depurativo-diuretico, molto indicato in questa stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome